Faenza si prepara ad accogliere una nuova centenaria

Faenza si prepara ad accogliere una nuova centenaria

FAENZA - La città di Faenza si prepara a festeggiare una nuova centenaria. Domenica infatti raggiungerà il traguardo del secolo di vita Palmira Rontini, nata nella frazione brisighellese di Boesimo il 20 febbraio 1911, ma da diverso tempo residente in città.

 

Penultima di nove fratelli, è l'unica ancora in vita (anche la sorella Virginia riuscì però a spegnere le cento candeline). Cresciuta in una famiglia di origini contadine, ha iniziato sin da bambina a lavorare nei campi. Pur non avendo mai frequentato la scuola, ha imparato a leggere accompagnandovi per qualche settimana uno dei fratelli. Nel 1935 si è sposata, andando a vivere ad Abeto, frazione di Marradi. Ha due figli, che le hanno regalato sei nipoti e una pronipote. Dopo vari traslochi lungo le colline faentine (Tredozio, Modigliana, Brisighella), negli anni Sessanta si è trasferita in città e dal 1977, quando rimase vedova, ha vissuto da sola in un appartamento in corso Matteotti. Nonostante l'età, infatti, gode di buona salute ed è quasi totalmente autosufficiente: fino a poco tempo fa tirava addirittura ancora a mano la sfoglia. Il segreto? Indubbiamente una vita trascorsa all'aria aperta e un'alimentazione ineccepibile.

 

Dal 2007 trascorre il periodo invernale nel Gruppo famiglia "Celeste" in corso Mazzini, dove domenica sarà raggiunta dal sindaco Giovanni Malpezzi prima di trasferirsi nella sala parrocchiale di Sant'Agostino per incontrare i numerosi parenti e amici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -