Faenza: Strade Blu, al 'Clandestino' Bushwac in concerto

Faenza: Strade Blu, al 'Clandestino' Bushwac in concerto

FAENZA - Un concerto dove sperimentazione e genialità vanno a braccetto. Il progetto si chiama Bushwac, madrelingua tedesco (anzi, svizzero), composto da due incredibili musicisti: Paed Conca e Steve Buchanan. Appuntamento sabato 28 giugno alle ore 22.30 al Clandestino di Faenza, un gustoso antipasto firmato "Strade blu".

 

Paed Conca, bassista, clarinettista ed esperto di elettronica, svizzero di famiglia alto-borghese, è cresciuto nell'ambiente di musica contemporanea, alternativa e insofferente, sviluppando doti compositive non comuni. Americano di New York, Steve Buchanan è venuto su nei bassifondi suonando il sax, la chitarra e quant'altro e specializzandosi in blues delle origini. Si definisce «musicista ballerino»: ha inventato il "2nd Line", un sistema interattivo di danza percussiva. In poche parole lui balla il tip-tap su una scacchiera di ritmi elettronici e crea così ogni tipo di ritmo (dal tabla alla techno). Non solo: la "2nd Line" controlla anche le luci del palco e ne fa una proiezione multipla simultanea. Uno strumento geniale che consente a Buchanan di esplorare i confini fra danza e musica, di vederne le somiglianze e di costruire un ponte fra le due. Da vedere e da ascoltare.

 

Ingresso gratuito.

 

Per informazioni: 320 037 4633

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -