Faenza supera il muro dei 58mila abitanti

Faenza supera il muro dei 58mila abitanti

Faenza supera il muro dei 58mila abitanti

FAENZA - Confermando un trend di crescita costante in questi ultimi anni, anche nel 2010 la popolazione faentina è aumentata arrivando a superare i 58 mila abitanti. In base ai dati forniti dal servizio Aziende e Partecipazioni comunali del Comune di Faenza, al 31 dicembre 2010 erano infatti 58.150 gli iscritti all'anagrafe del nostro Comune (di cui 28.157 maschi e 29.993 femmine), quota che rappresenta il massimo storico per la nostra città.

 

Rispetto al 2009 l'aumento è stato di 486 persone - a fine 2009 i residenti erano infatti 57.664 - con un incremento superiore per gli uomini (258) rispetto alle donne (228).

 

Nel 2010 il saldo naturale è negativo ed è diminuito rispetto a quello registrato nel 2009, per il maggior peso della popolazione deceduta rispetto ai nati.

 

Il saldo migratorio, sia pur leggermente diminuito rispetto al 2009 (150 unità in meno), rimane comunque positivo e l'arrivo degli stranieri continua a essere la principale causa dell'incremento demografico della nostra città in questi ultimi anni.

 

Al 31 dicembre 2010 gli stranieri residenti in città erano 6248 (5704 a fine 2009), pari al 10,74% dell'intera popolazione, con un incremento del 9,54% rispetto all'anno precedente.

 

Un incremento costante in questi anni, basti pensare che nel 1995 gli stranieri erano l'1% della popolazione (appena 534 i residenti) e solo dieci anni fa, nel 2000, erano 1186, pari cioè al 2,21% della popolazione residente.

 

I paesi maggiormente rappresentati sono oggi l'Albania con 1012 persone (+8,82% sempre rispetto al 2009), la Romania, con 998 cittadini residenti (+5,05% rispetto al 2009), , il Marocco con 969 residenti (+8,27), la Moldavia (826 residenti, con un +23,47% rispetto all'anno precedente), il Senegal (508, +9,01%), l'Ucraina (346, +7,45%), la Cina (222, +12,69%), la Polonia (208, +5,05%), la Nigeria (160, +18,52) e la Tunisia (129, +1,57).

 

Gli stranieri provenienti da paesi europei sono in totale 3.764 (erano 3.415 a fine 2009), di cui 1.398 da paesi dell'Unione Europea, soprattutto rumeni e polacchi, mentre quelli di altri paesi europei sono 2.366 (soprattutto albanesi e moldavi).

 

Per quanto riguarda gli altri continenti da registrare la presenza in città di 1963 persone provenienti dall'Africa, 131 dall'America e 387 dall'Asia (soprattutto cinesi), mentre dall'Oceania risultano solo due residenti, uno australiano e uno neozelandese. Fra gli stranieri c'è inoltre un apolide.

 

L'età media degli stranieri è di 30 anni per gli uomini e 32 per le donne. I cittadini stranieri nati in Italia (la cosiddetta seconda generazione) sono il 12,72% del totale degli stranieri residenti a Faenza.

 

Continua ad aumentare il numero delle famiglie, che è passato dalle 24.945 del 2009 alle 25.355 del 2010. Il numero medio dei componenti i nuclei famigliari è pari a 2,3.

 

Da segnalare, infine, come l'indice di invecchiamento - cioè la popolazione ultrasessantacinquenne sul totale della popolazione residente - sia leggermente diminuito nel corso del 2010 scendendo al 23,71% (era il 23,92% nel 2009).

Gli ultrasettantacinquenni rappresentano il 12,88% della popolazione totale, mentre gli ultraottantacinquenni costituiscono il 4,07% dei residenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -