Faenza: Teatro della Favola al Masini

Faenza: Teatro della Favola al Masini

FAENZA - Tratto dall'omonimo racconto di Luis Sepùlveda, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare sarà lo spettacolo proposta al Teatro Masini di Faenza per la rassegna dedicata alle Favole. Proposto dalla compagnia La Piccionaia - I Carrara, la pièce andrà in scena domenica 24 gennaio alle ore 16.

 

Questa fortunata produzione è diventato lo spettacolo più rappresentato nella lunga storia del Teatro Ragazzi della Piccionaia, alla soglia delle 400 repliche. Ha incontrato nel suo lungo percorso piccoli spettatori e pubblico di famiglie, ha partecipato alle principali rassegne nazionali, ha vinto il 1° premio della giuria dei bambini "L'uccellino azzurro" a Molfetta nel 1999, nell'ambito del Festival "Ti fiabo e ti racconto", confermandosi come uno tra gli spettacoli più richiesti ed applauditi.

Liberamente tratta dal celebre racconto di Luis Sepùlveda, questa messinscena ne rievoca l'atmosfera, affrontando con la stessa levità, la stessa ironia, i temi cari allo scrittore cileno. Sul palcoscenico si snoda l'avventura di personaggi ormai familiari: la gabbiana Kengah, il burbero Zorba, il saccente Diderot, e poi Fortunata, il dispettoso Mattia e i perfidi topi.

A tratti, però, l'io narrante diviene l'occhio di una telecamera a circuito chiuso, che giocando con piccoli oggetti comuni, inventa personaggi e situazioni su un grande schermo che campeggia, sghembo, sul fondo della scena.

La televisione si fa elemento attivo della storia, grazie all'abilità degli interpreti, che con questa interagiscono; si modifica il rapporto con il reale e si perde la coincidenza tra l'essere e l'apparire, a sottolineare che ogni cosa può essere "diversa". A saperli ben guardare, una penna d'oca può diventare un gabbiano, una goccia d'inchiostro un mare di petrolio, un gomitolo di lana un gatto curioso...

 

Biglietti: da 4 a 6 euro.

La vendita dei biglietti sarà effettuata il giorno di spettacolo a partire dalle ore 15 presso la biglietteria del Teatro Masini.

Info: 0546/21306 e www.accademiaperduta.it

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -