Faenza, tenta di pagare il conto con una carta scoperta. Arrestato dopo tentativo di fuga

Faenza, tenta di pagare il conto con una carta scoperta. Arrestato dopo tentativo di fuga

Faenza, tenta di pagare il conto con una carta scoperta. Arrestato dopo tentativo di fuga

FAENZA - Voleva saldare il conto di una notte in un albergo di Faenza con una carta non coperta. Non riuscendoci, si è dato alla fuga. Ma è stato immediatamente bloccato dai Carabinieri allertati da un dipendente della struttura. Protagonista in negativo dell'episodio, verificatosi sabato pomeriggio, un 45enne originario di Cusa Milanino (Milano), A.G., già noto alle forze dell'ordine, che è stato arrestato per possesso e fabbricazione di documenti falsi e insolvenza fraudolenta.

 

L'uomo si è presentato alla reception intorno alle 15 esibendo al personale una carta di credito prepagata per pagare la nottata trascorsa in albergo.  Andati a vuoto i diversi tentativi di transazioni elettroniche col p.o.s. della struttura ricettiva, il 45enne si è dato alla fuga, venendo inseguito da un dipendente dell'hotel. Contemporaneamente è stato dato l'allarme al 112. Subito si sono portati sul posto i militari della stazione di Faenza Borgo Urbecco e del Nucleo Operativo e Radiomobile che hanno bloccato il milanese.

 

Con se aveva una carta d'identità con dati anagrafici di un cittadino italiano estraneo alla vicenda, ma con una sua fotografia. Trascorse due notti in camera di sicurezza a Faenza, lunedì pomeriggio è comparso davanti al giudice del tribunale di Ravenna per il processo per direttissima. L'imputato ha patteggiato un anno di reclusione, pena sospesa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -