FAENZA - Territorio, mercoledì la quarta seduta della Conferenza di Pianificazione

FAENZA - Territorio, mercoledì la quarta seduta della Conferenza di Pianificazione

FAENZA - Il percorso di formazione del Piano strutturale comunale (Psc) dell’ambito faentino prosegue con la quarta seduta della Conferenza di Pianificazione, programmata per mercoledì 6 febbraio 2008, presso il Teatrino del vecchio mercato a Castelbolognese.


La conferenza, momento di concertazione istituzionale con gli Enti e le Amministrazioni locali previsto dalla legge urbanistica regionale, si è aperta il 13 dicembre scorso a Faenza.

Le sedute previste sono in totale sei e la chiusura è fissata per il 28 febbraio 2008, con la sottoscrizione di un verbale conclusivo che raccoglierà gli esiti condivisi di tali attività.


La seconda e terza seduta, tenutesi nel mese di gennaio presso l’Istituto Emiliani di Fognano, sotto la presidenza dell’assessore alle politiche del territorio del Comune di Faenza Donatella Callegari, hanno visto l’illustrazione, per mezzo di proiezioni commentate, rispettivamente del quadro conoscitivo e del documento preliminare del Psc, con relativa valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale.


L’interpretazione critica dello stato del territorio nonché dei fenomeni in atto e delle tendenze evolutive caratterizzanti i sei comuni, sono state esposte dai tecnici dell’Ufficio di Piano e dai professionisti con incarichi specialistici, mentre l’illustrazione delle principali proposte di progetto è stata condotta dal dirigente del settore Territorio del Comune di Faenza Ennio Nonni, progettista del Piano.


La valutazione ambientale preliminare, che accompagna le prime ipotesi di sviluppo dei territori, è stata descritta dall’architetto Massimo Bastiani, dello studio Ecoazioni di Gubbio, mentre gli approfondimenti relativi ai temi dell’efficienza energetica sono stati esposti dall’ingegner Marinelli.


In sintesi è stato messo in luce un ambito in grande crescita, anche se con significative differenze territoriali e diverse vocazioni, che rivelano sia situazioni di criticità da risolvere sia eccellenze da esaltare.


“Fra i principali temi affrontati – sottolinea l’assessore alle politiche del territorio Donatella Callegari, nonché presidente della Conferenza – “perseguendo uno sviluppo sostenibile, vi sono l’assetto territoriale, le infrastrutture, la qualità dell’esistente e dei nuovi insediamenti e le numerose tematiche ambientali”.


L’intero materiale presentato e discusso in Conferenza può essere consultato da tutti sul sito: www.comune.faenza.ra.it.


L’appuntamento di mercoledì 6 febbraio verterà sulle osservazioni che i vari Enti e Amministrazioni locali hanno avanzato dopo gli approfondimenti di analisi dei documenti prodotti, per le parti di rispettiva competenza, e sulle risposte che troveranno sviluppo nella successiva fase di redazione del Piano.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -