Faenza: tornano le limitazioni al traffico

Faenza: tornano le limitazioni al traffico

Da giovedì 7 gennaio 2010 entra in vigore a Faenza la seconda fase dell'ordinanza antismog, che fa scattare ulteriori misure restrittive per la circolazione, come previsto dagli accordi sottoscritti dai principali comuni della regione Emilia Romagna per migliorare la qualità dell'aria nei centri urbani e ridurre le polveri sottili (pm 10).

In base all'ordinanza, dal 7 gennaio al 31 marzo 2010, il divieto di circolazione - dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 18.30 - già previsto per i veicoli Euro 0 e Euro 1 (a benzina e diesel) e motocicli e ciclomotori a due tempi (Euro 0), è esteso anche ai veicoli privati con motore diesel Euro 2, qualora sprovvisti di filtro antiparticolato.

 

Inoltre, sempre dal 7 gennaio al 31 marzo 2010, tutti i giovedì, dalle ore 8.30 alle 18.30, il divieto di circolazione interesserà tutti i veicoli privati a motore (eccetto quelli autorizzati).

Il divieto di circolazione - lo ricordiamo - riguarda, come negli anni scorsi, praticamente tutto il centro abitato, è esclusa infatti la sola zona artigianale a nord della città.

All'interno del perimetro urbano compreso dall'ordinanza, sarà possibile accedere solo per raggiungere i principali parcheggi.

 

I divieti di circolazione non si applicano alle autovetture elettriche, ibride, alimentate a gas metano, Gpl, a quelle a benzina e diesel conformi alla direttive Euro 4 ed Euro 5, ai veicoli diesel dotati di filtri antiparticolato (Fap), alle autovetture con almeno tre persone a bordo (car pooling) nonché alle auto condivise (car sharing), ai veicoli di emergenza e soccorso, a quelli di sicurezza pubblica, a quelli al servizio di persone invalide dotate di apposito contrassegno, ai veicoli di personale medico e paramedico in servizio, a ciclomotori e motocicli omologati conformemente alle direttive europee Euro 2 ed Euro 3.

Per ulteriori informazioni sull'ordinanza si può consultare il sito Internet del Comune di Faenza: www.comune.faenza.ra.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -