Faenza: tragedia sulle dolomiti. Il Sindaco: "Ricordiamoli per la passione per la montagna"

Faenza: tragedia sulle dolomiti. Il Sindaco: "Ricordiamoli per la passione per la montagna"

Faenza: tragedia sulle dolomiti. Il Sindaco: "Ricordiamoli per la passione per la montagna"

FAENZA - Fortissimo il dolore per le famiglie dei due faentini morti sulle Dolomiti, travolti da una valanga. Andrea Rontini, 35 anni, lascia i genitori, la sorella Emiliana ed il fratello Stefano. Roberto Laghi, 52, lascia la moglie Maura e la figlia 19enne Monica. Ancora non è stato fissato il rientro delle salme in città. Dalle prime ipotesi pare che Laghi sia morto sul colpo, mentre Rontini a causa dell'assideramento. Atteso a breve il nullaosta per i funerali.

 

Secondo le prime ricostruzioni del Soccorso Alpino, i due escursionisti avrebbero sbagliato il percorso per recarsi  al rifugio Comici e la slavina, larga circa 100 metri, li avrebbe travolti a 2.350 metri.

 

Il Sindaco di Faenza, Claudio Casadio, ha inviato una lettera di cordoglio anche a Maura Quarantini e Antonella Bassetti, rispettivamente mogli di Roberto Laghi e Andrea Rontini.
Nella lettera ad entrambe, Casadio, insieme al "sincero cordoglio mio personale e dell'intera Amministrazione comunale di Faenza", tra l'altro afferma che "pur nella tristezza di questo doloroso momento, credo che lei e tutti noi dobbiamo ricordarlo per la passione testimoniata nel suo lavoro e per la montagna, oltre che per il bene fatto alla sua famiglia e alla comunità."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -