FAENZA - Tre nomadi arrestati dai Carabinieri per furto aggravato

FAENZA - Tre nomadi arrestati dai Carabinieri per furto aggravato

FAENZA - I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Faenza hanno tratto in arresto nella nottata di martedì tre nomadi con l'accusa di furto aggravato in concorso.

Si tratta del pregiudicato Maicol Husovic, 21enne nato a Mirandola (Modena), del pregiudicato Jasmin Seferovic, nato a Mostar classe '89 e del 16enne Samanto Seferovic, nato a Padova. Tutti e tre sono domiciliati al campo nomadi di via Graziola a Faenza.

I malviventi aveva deciso di compiere un furto ai datti del ristorante ''Galloway'' di via Della Punta a Faenza. Dopo aver forzato la porta antipanico, sono entrati all'interno del locale prendendo alcune bottiglie di liquori e la somma di 20 euro contenuti all'interno del registratore di cassa. I tre, però, sono stati colti in flagranza di reato e tratti in arresto.

Dopo opportuni accertamenti è emerso che i tre malfattori avevano realizzato un colpo anche ai danni del ''Bar Della Stazione'' ubicato nel piazzale della stazione a Castel Bolognese. In questa circostanza, dopo aver forzato la porta di servizio, hanno asportato da una macchinetta cambia monete la somma di 122 euro.

La refurtiva è stata posta sotto sequestro.

I ladri sono stati trasferiti al Centro di Prima Accoglienza di Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -