Faenza, tutto pronto per la 31esima edizione del Pavone D'Oro

Faenza, tutto pronto per la 31esima edizione del Pavone D'Oro

FAENZA - Fervono i preparativi e le prove nel quartier generale dell'associazione Pavone D'oro, che da anni organizza l'omonimo concorso canoro riservato agli under 18 faentini ideato oltre quarant'anni fa da Don Italo Cavagnini.

 

L'appuntamento è per martedì 1 marzo al teatro san Giuseppe con una speciale serata di anteprima tutta rock riservata a band emergenti che si sono distinte nelle passate edizioni del Pavone Rock e che hanno superato il limite dei 18 anni.

 

La prima semifinale del Pavone D'Oro si terrà invece giovedì 3 marzo, seguita dalle serate del 4 e 5 marzo. Durante la l'ultima semifinale (sabato 5 marzo) verranno decretati i nomi dei finalisti che accederanno alla finalissima prevista per martedì 8 marzo al teatro Masini. Domenica 6 marzo sarà poi il turno delle band in gara al ‘Pavone rock'.

L'appuntamento è per tutte le serate alle 20.30.

 

La manifestazione, organizzata dall'associazione "Il Pavone d'Oro" con il patrocinio del Comune di Faenza, e con il sostegno di Banca di Credito Cooperativo ravennate e imolese,  Gruppo Cofra, Clai e Avis e la collaborazione di Sangiorgi musica & dischi, ha registrato anche quest'anno un boom di iscritti.

 

Sono 66 le canzoni in gara, molte delle quali, in particolare nelle categorie B e C, assolutamente originali e di difficile esecuzione. "Il livello delle voci è alto - sottolineano gli organizzatori - in un crescendo continuo rispetto alle passate edizioni".

 

Anche il numero dei partecipanti è un vero record: sono 88 infatti i bambini coinvolti, grazie alla presenza del coro di san Giuseppe, che ritorna per il secondo anno consecutivo, di un duo e di un trio. "Sono da sottolineare anche molte new entry - aggiungono gli organizzatori - oltre il 30% dei concorrenti partecipa infatti per la prima volta alla manifestazione mentre abbiamo registrato anche alcuni ritorni dopo qualche anno di stop".

Come nelle passate edizioni al vincitore andrà un piatto in ceramica realizzato appositamente da Goffredo Gaeta.

 

Tutti i brani verranno eseguiti dal vivo dalla consolidata band del Pavone D'Oro, capitanata dal maestro Gabriele Bertozzi che già da mesi sta provando quotidianamente i pezzi in gara, e dai due cori della Scuola Media Europa diretto da Pier Giacomo Zauli, e del Pavone D'oro composto unicamente da coriste provenienti dalle fila del Pavone D'oro delle passate edizioni.

 

Ritorna per il secondo anno consecutivo l'animazione modernissima e multimediale con tanto di telecamere e maxischermo resa possibile grazie alla collaborazione con i Frati Cappuccini di Faenza.

 

Al timone delle quattro serate Sandro Bucci ed Enrico Palli coadiuvati da Gabriele Andrini che si è occupato anche della preparazione dei giovani cantanti in gara, mentre a condurre le due serate rock sarà Maurizio Tramonti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le novità dell'edizione 2011 del Pavone D'oro sono consultabili anche sul sito www.ilpavonedoro.it completamente rivisto e aggiornato e che da quest'anno la manifestazione è anche su Facebook alla pagina "Concorso canoro il Pavone D'Oro", il tutto grazie alla preziosa collaborazione di Luca Piazza.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -