Faenza, tutto pronto per la "Nott de Bisò"

Faenza, tutto pronto per la "Nott de Bisò"

Faenza, tutto pronto per la "Nott de Bisò"

FAENZA - La macchina organizzativa rionale e comunale ha già da tempo definito il programma della Nott de Bisò, la tradizionale manifestazione che ogni anno il 5 gennaio, vigilia dell'Epifania, richiama in piazza del Popolo migliaia di persone.  Fra le novità di questa edizione, che chiude le celebrazioni del cinquantennale del Palio del Niballo, da segnalare anche il diverso allestimento in piazza del Popolo, con il palco degli spettacoli spostato ai margini della piazza stessa.

 

Questo il programma completo della manifestazione, che sarà trasmessa in diretta audio-video sul sito internet di Radio Rcb (www.radiorcb.it): alle ore 17.00 apertura degli stand gastronomici dei cinque Rioni, con cucina tradizionale e bisò (il caratteristico vin brulè fatto con Sangiovese e spezie) e musica con i dj di Radio Rcb; alle 18.30 ingresso del Niballo in piazza del Popolo sul carro trainato dai buoi; alle 23.50 il lancio dei palloncini colorati; alle 24.00 il rogo del Niballo nel centro della piazza.

 

Il Niballo, il grande fantoccio raffigurante Annibale, il guerriero saraceno che simboleggia le avversità, entrerà in piazza, secondo un'antica tradizione, su un carro trainato da buoi, vestendo i colori del Rione vincitore dell'ultimo Palio del Niballo (quest'anno quindi il Rosso). Nell'immaginario popolare con il rogo del Niballo vengono bruciate anche tutte le sfortune dell'anno appena trascorso ed è proprio in questo momento che i gotti in ceramica ricolmi di bisò vengono riempiti ripetutamente e diventano i grandi protagonisti della festa. Chi acquisterà un gotto potrà farselo riempire di vin brulè gratuitamente, quante volte vorrà, presso i padiglioni di tutti i Rioni.

 

Intanto nelle cinque sedi rionali sono già in vendita da alcune settimane i servizi completi (sei bicchieri, con gli stemmi dei cinque Rioni più quello comunale, e la brocca) della nuova serie dei gotti 2010, servizi che si possono ammirare anche nelle vetrine di molti negozi della città.

Il singolo gotto e la brocca si potranno invece acquistare solamente durante la Nott de Bisò negli stand rionali in piazza del Popolo.

 

I prezzi sono i seguenti: il servizio completo (brocca e sei gotti) costa 110 euro; durante la Nott de Bisò la brocca si può acquistare a 50 euro, mentre il singolo gotto a 12 euro.

 

La decorazione scelta per i gotti 2010, dal Comitato Palio con la collaborazione di Carmen Ravanelli Guidotti, conservatrice del Museo internazionale delle ceramiche di Faenza, è quella denominata "Rovine con figure", adottata dalla Manifattura Ferniani di Faenza attorno alla metà del 1700.

Le raccolte del Museo internazionale delle ceramiche di Faenza documentano dei servizi da tavola con la figuretta di viandante in primo piano che su campo libero si dirige per lo più verso la "rovina" (qualche colonna di tempio classico) posta da una parte, mentre fa da elemento equilibratore dell'impianto decorativo un alberello dall'esile slanciato tronco che percorre la superficie longitudinale; un "castelletto" infine chiude l'intera composizione. Talvolta il viandante può essere sostituito con una figuretta di cacciatore che lascia alle spalle la "rovina".

 

Per consentire lo svolgimento della manifestazione sono inoltre previste diverse modifiche alla viabilità nella giornata di martedì 5 gennaio 2010.

 

Intanto piazza del Popolo, piazza della Libertà e piazza Martiri della Libertà dovranno essere svuotate anticipatamente dalle attrezzature del mercato ambulante, già entro le ore 12.20 di martedì mattina.

Dalle ore 9.30 alle 24.00 sarà vietata la circolazione e la sosta di tutti i veicoli in piazza della Legna (all'intersezione fra via Severoli, corso Matteotti, via Torricelli), via Severoli (da via Nazario Sauro a piazza del Popolo) e via Torricelli (da piazza del Popolo a via Manfredi).

 

Dalle 12.30 alle 24.00 il divieto di circolazione e sosta sarà esteso anche a piazza del Popolo, piazza della Libertà e piazza Martiri della Libertà (nel tratto compreso da via Marescalchi al Palazzo del Podestà); dalle ore 15.00 alle 18.00, divieto di sosta in parte del parcheggio di via Cavour (nel tratto compreso fra i due ingressi).

Infine, divieto di sosta, dalle 16.00 alle 18.30, sul lato sinistro della strada, in via S.Maria dell'Angelo e via Severoli.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -