Faenza, tutto pronto per la Notte Bianca del Mei

Faenza, tutto pronto per la Notte Bianca del Mei

FAENZA - Sabato 28 novembre alle h 21,00 torna la Notte Light,  la Notte Bianca del MEI (come viene semplicemente chiamata in tutta Italia)  - Meeting degli Indipendenti di Faenza (27, 28 e 29 novembre) che per la tredicesima edizione del Meeting si terrà, oltre naturalmente alle numerose iniziative nei tanti locali e club di Faenza, in quattro location principali:un Palco per l'Abruzzo in Piazza del Popolo con Alessandro Benvenuti e gli Indipendenti, l'omaggio a Fabrizio de Andrè con i "Canti Randagi" al Teatro Masini, il suggestivo Palazzo delle Esposizioni con l'area dedicata al folk, al jazz e alla musica d'autore e la Fiera di Faenza in via Risorgimento che, con le sue cinque tende live, sarà aperta fino a tarda sera.

In Piazza del popolo alle h 21,00 e ad ingresso libero si terrà Un Palco per l'Abruzzo con Alessandro Benvenuti e gli Indipendenti per l'Abruzzo, un concerto nato dall'iniziativa "Decidilo Tu - Canzone per l'Abruzzo" a cura di Giampiero Bigazzi (Materiali Sonori/MEI) per manifestare la solidarietà alla popolazione abruzzese da parte del mondo musicale indipendente italiano. Oltre ad Alessandro Benvenuti, sul palco in Piazza del Popolo si esibiranno Arlo Bigazzi, Antonio "Superpippo" Gabellini, Vittorio Catalano, Marzio del Testa, Her, barbara Eramo & Stefano Saletti, Massimo Ferri, Enrico Fink e ancora Federico Poggipollini, Vega's, Khorakhanè e tanti altri artisti.

Al Teatro Masini, sempre alle h 21,00, la serata sarà ad ingresso gratuito e dedicata al cantautore Fabrizio de Andrè con i "Canti Randagi", un omaggio al cantautore genovese di artisti indipendenti italiani, tra i quali -oltre al video contributo musicale di Cristiano De Andre' esclusivo per il Mei -
John De Leo e i Bevano Est,  Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Elena Ledda, Sedon Salvadie, Riccardo Tesi e tanti altri. In esclusiva per il MEI 2009 ci sarà un saluto e video-contributo con canzoni di Cristiano De Andrè. L'evento sarà registrato per la realizzazione di un cd live che uscirà nel 2010, mentre tutta la serata andrà in diretta radiofonica nazionale sui circuiti di Radio Popolare Network.

La novità della tredicesima edizione del MEI è il Palazzo delle Esposizioni, una nuova area dedicata al folk, alla world music, al jazz e alla musica d'autore italiana nel cuore della città. In particolare, Sabato 28 novembre a partire dalle ore 20 si esibiranno i finalisti del concorso Laratro Contest con Ciapa la Cioca, Margo', Ciurma Dei Cani Rognosi, Nuju, a seguire il premio Suoni di Confine, un premio per la musica multietnica prodotta in Italia organizzato dal MEI in collaborazione con Amnesty International, in cui si esibiranno Radiodervish, OmParty/A Leon Pantarei Project, Spasulanti Band, Nuove Tribù Zulu . La serata continuerà con Roberto Durkovic i Fantasisti del Metrò, vincitori del festival "La musica nelle Aie 2009", il gruppo catalano Giulia Y Los Tellarini, Terrae e Animal Equa. All'interno della rassegna MEI d'Autore, si esibiranno dalle h 20,00 Luca De Nuzzo che presenterà "Jòmene e jòmene, Il Parto delle nuvole pesanti con il film "I colori dell'abbandono", il live di Beatrice Campisi Group e Hidria, Edda con "Semper biot". Inoltre presso il Palazzo Esposizioni sarà allestito, nell'arco delle tre giornate, un punto ristoro "Ustareia dl'Artesta" dove si potranno gustare i piatti tipici del territorio in collaborazione con l'Osteria del Mercato di Faenza.

Il Sabato del MEI continua anche alla Fiera di Faenza (via Risorgimento 1) dove, dopo una giornata di musica, convegni, premiazioni, iniziative speciali e tanti altri appuntamenti, si esibiranno tantissimi artisti nelle tende live, aperte dalla mattina fino a tarda sera. Nella tenda M si esibiranno fra gli altri per il Maninalto!Festival, Misero Spettacolo, Carry All, Skarabazoo, The Lemon Squeezers Band, No Relax, Le Braghe Corte, Vallanzaska e la guest rap Piotta e ancora Io & i Gomma Gommas, Titta e TheFeet & Tones. Nella Tenda E  per Area 51 Radio Città del Capo si esibiranno Sybiann, Segnali di Ripresa, The Narcotics e ancora fra i tanti citiamo The Bankrobber, Wora Wora Washington, Casita Nuestra, Sista e Venusin Furs.

Nella Tenda I per Rock Targato Italia ci saranno Maripensa, Audiorama, The Fottutissimi, Stecca, mentre per il PromoRama Festival Unmade Bed, Vinegar Socks, Meccano + Toast 30 anni di musica indipendente. Nella tenda L siterrà il consueto appuntamento con Funky in Italy con The Soul, Bobby Soul & Les Gastones, Signor Wolf, Pajarittos, Karme, Valerio Manni, Elephunk mentre la Tenda D sarà dedicata a Musica contro l'omofobia, l'iniziativa del MEI insieme al cantautore Ciri Ceccarini a tutela delle diversità.

Sabato 28 novembre alla Sala Fellini continuerà la Rassegna di Cinema Musicale Indipendente iniziata Giovedì 26 novembre con l'anteprima "Fuga dal Call center", in particolare dalle h 19,30 fino a tarda serata sono in programma le seguenti proiezioni: Onde Emiliane - Prima puntata della trilogia di Pierpaolo de Iulis dal titolo: "Crollo Nervoso - la New Wave italiana degli anni '80"; La Voce Stratos, un Rockumentary di Luciano D'Onofrio e Monica Affatato, La Cornice del Quadro in Movimento (Un Film sul film Rugaa'), un "jazz movie" di Gianluca Zenone e Il mio cuore umano, un Rockumentary di Costanza Quatriglio

Oltre a tali eventi principali degni di un festival di rilievo azionale  - che ove non vi fossero le relazioni del Mei con il mondo musicale nazionale e internazionale non sarebbe realizzabile per gli altissimi costi che avrebbe se fosse organizzato da un semplice e normale promoter -  si segnalano gli altri eventi della Notte Light che vedono la collaborazione del Mei e che meritano di essere sottolineati come la presenza dello straordinario Tao Love Bus Experience  di fronte al Caffe' Gelateria Bassi, il concerto dei The Hormonauts  all'Osteria della Sghisa, il dj set e live della Maninalto! la piu' importante agenzia di ska in Italia al Laghetto del Sole, il dj set dei Frost  all'Enoteca Astorre,  la Festa Mei Tech al Rione Rosso, "Viaggio al Theremin della Notte - La serata science-fiction di Indipendulo 2009" in collaborazione con Trovarobato con Simona Gretchen e un DjSet space/kraut/lounge/exotica/electro: MAdesie tanti altri eventi che fanno di Faenza una vera e propria capitale internazionale della musica indipendente, un brand che oramai l'ha fatta conoscere presso le generazioni under 50 in tutta Italia e tutta Europa e che ben si integra con la tradizione ceramica verso le generazioni piu' adulte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -