Faenza, un tuffo nel medioevo senza macchine

Faenza, un tuffo nel medioevo senza macchine

FAENZA - Nel prossimo week end a Faenza è programmata la quarta edizione di "Storie d'Arme - la Romagna dal XII al XVI secolo", la grande rievocazione medievale e rinascimentale organizzata dal rione Giallo nel parco delle mura di via Lapi e nello sferisterio comunale.

 

Per due giorni quest'area ospiterà accampamenti medievali, arcieri e armigeri, un ricco e animato mercato, giullari saltimbanchi, musici e burattini.

 

Saranno proposti momenti di vita da campo, spettacoli di strada, combattimenti e dimostrazioni e seminari dedicati a quell'epoca storica.

 

Per consentire lo svolgimento della manifestazione è stata emessa un'ordinanza che vieta, nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 settembre, dalle ore 9.00 alle 24.00, la sosta di tutti i veicoli sul lato destro di via Lapi, nel tratto compreso da via Mazzanti a piazza Fratti.

 

Qualche piccolo disagio alla circolazione, anche se non sono previste chiusure di strade, è inoltre prevedibile domenica mattina, a partire dalle ore 10.30, durante il passaggio della sfilata storica: il corteo partirà da via Lapi e si snoderà lungo corso Matteotti, piazza del Popolo, corso Saffi, via Baroncini e via Mura Torelli, per ritornare in via Lapi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -