Faenza: una giornata di formazione sull'adozione

Faenza: una giornata di formazione sull'adozione

"Bambini venuti da altrove. Identità, accoglienza e interculturalità nell'adozione" è il titolo della giornata formativa  che si terrà a Faenza venerdì 25 marzo 2011, alle ore 14.30, nella sala conferenze "Giovanni Dalle Fabbriche" dell'agenzia della Banca di Credito Cooperativo ravennate e imolese (via Laghi, 81).

 

L'incontro, promosso dal Comune di Faenza, dalla Provincia di Ravenna e dalla Provincia di Forlì-Cesena, in collaborazione con il Servizio sanitario regionale dell'Emilia Romagna e l'Ausl di Ravenna, si colloca all'interno del percorso di formazione regionale "Orizzonti di post adozione" ed è rivolto agli operatori del sistema integrato di adozione.

Obiettivo della giornata formativa è quello di coinvolgere le diverse professionalità che operano nell'esperienza adottiva a scuola in un momento di confronto e riflessione sull'attività di integrazione e accompagnamento del bambino adottato, tra famiglia, strutture scolastiche e servizi.

 

L'incontro sarà aperto dai saluti del sindaco Giovanni Malpezzi, dell'assessore alle politiche sociali, sanitarie e immigrazione della Provincia di Ravenna Emanuela Giangrandi, dell'assessore al welfare della Provincia di Forlì-Cesena Guglielmo Russo. Dopo l'introduzione di Monica Malaguti, del Servizio Politiche familiari, infanzia e adolescenza della Regione Emilia Romagna, seguiranno gli interventi, di Graziella Favero, pedagogista ("Bambini adottati e inserimento scolastico"), Maria Grazia Parisi, psicologa età evolutiva e famiglia dell'Ausl di Forlì ("Quando l'altrove è vicino"),  Chiara Bagnoli e Chiara Mascellani dell'Équipe Adozioni della Provincia di Ravenna ("Insieme nell'adozione"), Marisa Tronconi e Loredana Altini, rispettivamente dirigente scolastica della provincia di Ravenna e della provincia di Forlì-Cesena ("Scuola e adozione: esperienze a confronto"), Caterina Mallamaci, dell'Ente autorizzato "Istituto La Casa" ("Famiglia e scuola: l'esperienza di un ente autorizzato") e rappresentanti de La Casa dei Sogni di Faenza e di Famiglie per l'Accoglienza di Forlì ("La parola alle famiglie").

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coordina i lavori Eno Quargnolo, direttore delle Attività sociosanitarie dell'Ausl di Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -