Faenza, una "notte stellata" coi grandi chef alla Torre di Oriolo

Faenza, una "notte stellata" coi grandi chef alla Torre di Oriolo

FAENZA - "Torre Stellata", ovvero una notte d'estate sotte la Torre di Oriolo dei Fichi. E' prevista per la serata di lunedì 18 luglio. La terrazza panoramica ai piedi della Torre esagonale " a doppio puntone", di Oriolo dei Fichi, diviene il palcoscenico che vede protagonisti quattro Chef stellati della Romagna e non, iche nterpretano al meglio il cibo legato alle nostre tradizioni. L'iniziativa è stata organizzata dalla Associazione di Oriolo dei Fichi con la collaborazione del giornalista Maurizio Ranucci, capo redattore della rivista "Gustando".

 

L'iniziativa è quella di realizzare un evento con l'obiettivo di creare un appuntamento annuale che faccia incontrare la grande cucina del territorio e non con i luoghi storici che hanno fatto la storia del nostro territorio. Le persone che interveranno potranno degustare i piatti realizzati da questi grandi chef stellati: L'antipasto verrà realizzato dallo chef Gian Paolo Raschi del ristorante "Guido" di Miramare (RN); il primo è creato dallo chef Marcello Leoni ex Il sole Antica Locanda del Trebbo (BO); secondo dallo chef Riccardo Agostini del "Il Piastrino" a Pennabilli (RN); il dolce invece è realizzato dal pasticcere Matteo Coralli della pasticceria "Dulcis Cafè" di Imola (BO) che per cinque anni è stato il responsabile della pasticceria del ristorante "San Domenico" di Imola (due stelle michelin).

 

La serata inizia alle 20 ed il prezzo per partecipare è di 50 euro vino inclusi. I vini presenti sono quelli realizzati dalle aziende vinicole del territorio di Oriolo dei Fichi, con le sue Albane, centesimino e sangiovese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -