Faenza, viola 'Bossi-Fini'. Arrestato e condannato ad un anno di reclusione

Faenza, viola 'Bossi-Fini'. Arrestato e condannato ad un anno di reclusione

FAENZA - Un giovane marocchino di 29 anni, domiciliato a Faenza, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile giovedì pomeriggio con l'accusa di aver violato la legge in materia d'immigrazione ‘Bossi-Fini'. Gli accertamenti hanno permesso di appurare che l'extracomunitario non aveva ottemperato ad un decreto di espulsione firmato lo scorso dicembre dal Questore di Ravenna.

 

Dopo aver trascorso la nottata in camera di sicurezza al comando dell'Arma di Faenza, il 29enne è comparso venerdì mattina davanti al giudice per il processo per direttissima. L'imputato è stato condannato ad un anno di reclusione (pena sospesa). Dopo la sentenza sono state avviate le pratiche per l'espulsione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -