Faenza: zanzara tigre, dopo le piogge necessario nuovo trattamento antilarvale

Faenza: zanzara tigre, dopo le piogge necessario nuovo trattamento antilarvale

FAENZA - Già dallo scorso fine aprile Amministrazione comunale e Ausl hanno dato il via alla campagna di disinfestazione con specifici prodotti antilarvali biologici per evitare il proliferare della zanzara tigre, che la scorsa estate nel Ravennate ha creato molti problemi sanitari.

 

Come è stato più volte sottolineato, è però indispensabile in questa campagna la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini, nel mettere in atto quelle norme di profilassi in grado di garantire la massima efficacia dei trattamenti ed evitare la riproduzione della zanzara tigre, favorita dai ristagni di acqua.

 

A questo proposito, dopo le abbondanti piogge di questi ultimi gironi si raccomanda ai cittadini di effettuare al più presto nelle raccolte d'acqua presenti in aree private il trattamento antilarvale con l'apposito prodotto biologico distribuito gratuitamente in aprile, per evitare la diffusione delle larve della zanzara tigre, favorita dalle piogge.

 

Per chi ne fosse sprovvisto si ricorda che il prodotto antilarvale è distribuito presso il servizio Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) del Comune di Faenza (piazza Nenni, 19/a) e presso tutte le farmacie faentine, al costo di 2.50 euro la bottiglietta (sufficiente per tutto il periodo del trattamento 2008).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -