Fagioli e piselli in prima fila contro il colesterolo

Fagioli e piselli in prima fila contro il colesterolo

Fagioli e piselli in prima fila contro il colesterolo

I legumi, ed in particolare i fagioli, aiutano a combattere il colesterolo. E' la conclusione alla quale sono giunti due gruppi distinti di ricercatori della NFI, la Nutrition Foundation of Italy, che hanno studiato su un nutrito campione di pazienti gli effetti benefici dei legumi sul colesterolo. Gli esiti del primo studio sono stati addirittura pubblicati sulla famosa rivista specializzata inglese "British Journal of Nutrition".

 

Il primo studio, come detto, ha preso in esame l'influenza di tutti i legumi (piselli, fagioli, lenticchie, ceci, arachidi e soia) sul livello di glicemia nei pazienti affetti da diabete o con un tasso di colesterolo superiore al normale. In particolare i fagioli bianchi e gli arachidi sono stati indicati dai ricercatori come quelli che hanno il maggior effetto benefico sul colesterolo. Secondo gli studiosi, il diverso apporto di minerali è in relazione con la qualità presa in considerazione, per via del differente contenuto di minerali e dell'interazione fra gli stessi e l'acido fitico, una sostanza che ne limita l'assorbimento.


Un'altra ricerca tutta italiana (condotta dalla dottoressa Lidia Bazzano) ha sottolineato e confermato l'effetto ipocolesterolemizzante dello studio precedente, prendendo in esame i risultati emersi dalle analisi di 270 pazienti. Secondo lo studio, infatti, un consumo quotidiano di piselli, lenticchie e in particolare dei fagioli (dagli 80 ai 140 grammi) consente di ridurre sensibilmente il livello del colesterolo totale di circa 12 mg/dl.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -