False visite e idoneità, 49 medici nei guai a Cosenza

False visite e idoneità, 49 medici nei guai a Cosenza

False visite e idoneità, 49 medici nei guai a Cosenza

Quarantanove persone sono state raggiunte da altrettanti provvedimenti di custodia cautelare da parte della Polizia Stradale di Cosenza e dal Compartimento di Catanzaro. Tutte le persone sono componenti delle commissioni mediche preposte al riconoscimento dell'invalidita' civile e dell'handicap del distretto sanitario di Rende. Per tutti l'accusa recita: falso ideologico in atto pubblico.

 

Secondo l'impianto accusatorio, vi era un medico che riconosceva l'invalidita' civile e l'handicap in assenza di una regolare riunione della commissione dopo aver effettuato le canoniche visite di rito. Altri medici poi, attestavano controlli e documentazioni che in realtà erano fasulle.

 

Altri dottori facevano risultare la loro presenza pur non essendo in ambulatorio, mentre altri ancora rilasciavano certificati di idoneità senza aver compiuto alcuna visita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -