Ferrara, Bartolini (an-PdL): "Garantire medico su autoambulanze"

Ferrara, Bartolini (an-PdL): "Garantire medico su autoambulanze"

FERRARA - "Per quali motivi i cittadini di Portomaggiore, in provincia di Ferrara, per tutto il mese di ottobre, non hanno avuto la presenza di un medico rianimatore a bordo dei mezzi di soccorso e di emergenza?" È quanto chiede Luca Bartolini (an-pdl), in un'interrogazione alla Giunta regionale richiamando in proposito il recente caso di un neonato il quale, a bordo di un'ambulanza priva di medico, in viaggio da Portomaggiore verso l'ospedale di Ferrara, sarebbe stato colto da un ‘improvvisa crisi respiratoria'. Emergenza - riferisce il consigliere - "fortunatamente risolta prima dell'arrivo dell'automedicalizzata, solo grazie alla professionalità e alla competenza dell'infermiere in servizio sull'ambulanza".

 

Bartolini riferisce che dai primi giorni di ottobre gli utenti di Portomaggiore non hanno a disposizione sull'ambulanza un medico in orario diurno e l'assistenza da partre del personale medico viene quindi prestata tramite l'intervento dell'automedicalizzata che però - segnala - "come da protocollo sottoscritto dall'amministrazione, si ferma al confine del comune".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al fine di garantire la necessaria sicurezza dei cittadini a bordo della ambulanze", Bartolini vuole pertanto sapere se, con la "non più rinviabile" riorganizzazione del servizio di emergenza e assistenza, verrà garantita già da novembre un'adeguata presenza di medici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -