Ferrara: Croatian National Ballet Theatre al "Teatro Nuovo"

Ferrara: Croatian National Ballet Theatre al "Teatro Nuovo"

FERRARA - Il Croatian National Ballet Theater, ovvero il corpo di ballo del Teatro dell'Opera di Spalato, con i suoi 60 ballerini sarà protagonista dei primi due spettacoli di dicembre al Teatro Nuovo di Ferrara, che nel mese natalizio torna a proporre un cartellone ricco di appuntamenti di grande richiamo. Il Croatian National Ballet Theatre, diretto da Almira Osmanovich, porterà in scena due celebri titoli del balletto classico, entrambi musicati da Pyotr Ilyich Ciaikovsky: Lo Schiaccianoci (sabato 5 dicembre, ore 21) e Il lago dei cigni (martedì 8 dicembre, ore 21), opere tra le più amate dal pubblico ed esempi sopraffini del grande repertorio di tradizione russa. Informazioni: tel. 0532 240180 / 392 6682367. Biglietti: da 20 a 30 euro più diritti di prevendita.

 

L'allestimento dello Schiaccianoci, al quale parteciperanno anche i giovanissimi alunni della scuola Ferrara Dance Motive diretta da Mario Federzoni, si avvale delle coreografie di Bozicz Lisak, basate sulla versione di W. Orlikowski e di Marius Petipa.

Il corpo di ballo croato, di rigorosa formazione accademica, propone Lo schiaccianoci nella sua versione completa in due atti, esaltandone l'emozionante componente romantica e senza tralasciare le suggestioni natalizie delle sue atmosfere, sapientemente richiamate anche dai giochi di luce. Lo spettacolo del Croatian National Ballet Theater conserva intatta la magia dei passi di danza della scuola russa di fine Ottocento, tra affascinanti passi a due e coreografie di fila dalla perfetta sincronia che rivelano la notevole preparazione dei ballerini croati. Risultano particolarmente coinvolgenti e spettacolari le celebri sequenze del Valzer dei fiocchi di neve, il Valzer dei fiori e i numerosi divertissement 'caratteristici' affidati ai solisti: la Cioccolata (danza spagnola), il Caffè (danza araba), il Tè (danza cinese) e il Trepak (danza russa di origini cosacche).

 

Le coreografie per l'allestimento del Lago dei cigni sono state preparate da Valentina Ganibalova sulla base della versione coreografica di Marius Petipa, Lev Ivanov e Konstantin Sergeiev. La produzione del corpo di ballo croato mantiene viva la forza della coreografia curata da Petipa per la maestosa musica di Ciaikovsky, con i suoi suggestivi pas de deux, pas de trois e danze di gruppo. Questo capolavoro ciaikovskiano, ricco di pagine musicali entrate nella memoria anche del pubblico meno specialistico grazie alla sontuosità della sua orchestrazione e alle sue melodie suadenti e memorabili, è uno dei capisaldi del grande repertorio del balletto ottocentesco: dalla sua prima creazione nel 1877 non ha mai smesso di affascinare ed entusiasmare il pubblico.

 

Le trame. Lo schiaccianoci è ambientato durante una vigilia di Natale, quando Sthalbaum, borgomastro di Norimberga, dà un fastoso ricevimento. Tra gli invitati c'è il misterioso Drosselmeyer, che sorprende i presenti con esibizioni di magia. Prima di accomiatarsi dalla festa, dona a Clara, la figlia del borgomastro, uno schiaccianoci di legno a forma di soldatino. Clara si addormenta con il regalo tra le braccia e per magia si ritrova a volare in un mondo fantastico, dove il suo schiaccianoci si trasforma in un bellissimo principe. Il racconto procede con ritmo incalzante e porta Clara ad affrontare le sue paure di bambina, personificate dal Re dei Topi e dalle sue orribili schiere di soldati. Ma il coraggioso principe-schiaccianoci sconfigge l'oscura masnada e accompagna Clara in un mondo di fate, giochi e dolciumi. Il romantico viaggio di Clara si conclude con il risveglio della protagonista, che si ritrova tra le braccia lo schiaccianoci giocattolo.

 

Il lago dei cigni racconta la romantica storia del giovane principe Siegfried, che, giunto al suo ventunesimo compleanno, deve scegliere una fidanzata con la quale prendere parte ai festeggiamenti che si terranno a corte. Durante una battuta di caccia in riva al lago, il principe scorge dei cigni stupendi. Mentre Siegfried tende la balestra verso di loro, i cigni si trasformano in splendide ragazze, fra le quali c'è anche la giovane principessa Odette, vittima dell'incantesimo del mago Rothbart. I due si innamorano e Siegfried la invita al ballo della sera successiva perché vuole presentarla come sua fidanzata. Il loro amore trionferà solo alla fine di un percorso ricco di colpi di scena in cui il cattivo mago cercherà di ingannare il principe e di distruggere la vita di Odette.

 

Informazioni:

telefono: 0532 240180 / 392 6682367

email: info@teatronuovoferrara.it

 

Biglietti:

Platea: euro 30 + prevendita; prima Galleria euro 25 + prevendita; seconda Galleria euro 20 + prevendita

Biglietteria aperta tutti i giorni, ore 17-19

 

Indirizzo:

Teatro Nuovo, piazza Trento e Trieste 52, Ferrara

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -