FERRARA - Sabato riapre la chiesa si San Cristoforo

FERRARA - Sabato riapre la chiesa si San Cristoforo

Ferrara - Grazie all'impegno congiunto tra pubblico e privato, tra il comune di Ferrara e la fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara, la chiesa di San Cristoforo alla Certosa riapre al culto e a tutti i cittadini di Ferrara che, da 62 anni, ovvero dal giorno del terribile bombardamento subito dalla citta' nel 1944, hanno dovuto fare a meno del tempio progettato da Biagio Rossetti alla fine del Quattrocento. Dal 2 dicembre, dopo anni di intenso restauro, tornera' visibile la raffinata architettura della chiesa, per il momento solo in parte adorna dell'immenso patrimonio di opere d'arte accumulate nel corso dei secoli.
Iniziato nel febbraio 2004, il restauro architettonico e dell'apparato ornamentale (cornicioni, stucchi, elementi lapidei e affreschi) della chiesa di SanCristoforo alla Certosa di Ferrara ha migliorato la fruibilita' e le condizioni di conservazione dell'intero edificio, riscoprendo anche l'originaria tinteggiatura verde; il parallelo progetto di restauro e ricollocazione delle opere pittoriche e degli arredi storici ha investito, invece, 130 quadri, tre cori lignei, il ciborio con annesso altare, quattordici ancone con le relative pale, tre crocifissi, arredi lignei della sagrestia, inginocchiatoi e mobili.
Voluto da Borso d'Este nel 1452, negli anni il monastero di San Cristoforo perse la sua caratteristica di eremo divenendo parte integrante della citta'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -