Ferrovie, dal 14 dicembre l'orario invernale: 21 nuove corse ogni giorno

Ferrovie, dal 14 dicembre l'orario invernale: 21 nuove corse ogni giorno

Ferrovie, dal 14 dicembre l'orario invernale: 21 nuove corse ogni giorno

Trecentocinquantamila chilometri all'anno in più percorsi dai treni sulla rete regionale. Dal 14 dicembre, con l'entrata in vigore del nuovo orario di Trenitalia, sulle ferrovie dell'Emilia-Romagna, su un totale di 16 milioni di chilometri percorsi, ci sarà un incremento del servizio; altri 150 mila chilometri si sommeranno a gennaio, e riguardano la linea pontremolese. Ciò significherà 21 nuove corse al giorno, mentre per altre 14 sono previsti prolungamenti di percorso.

 

L'incremento è reso possibile dall'impegno finanziario della Regione, che ha stanziato altri 4,6 milioni di euro al momento della sottoscrizione del contratto (marzo 2008) con il Consorzio trasporti integrati, e poi ulteriori 4,5 milioni per potenziare i servizi proprio a partire dal 14 dicembre.

 

Cosa prevede il nuovo orario: corse, fermate, tempi

L´orario prevede nuove corse e prolungamenti. Dal 14 dicembre ci saranno 10 corse in più sulla Bologna-Poggio Rusco, di cui 2 nuove e 8 allungamenti; 4 nuove corse sulla Bologna-Prato, 3 nuove corse sulla Carpi-Modena. Sulla Bologna-Porretta verranno effettuate 2 nuove corse e 2 allungamenti, sulla Bologna-Bazzano 4 nuove corse, sulla Bologna-Modena 2 nuove corse; sulla Salsomaggiore-Fidenza-Parma 4 corse prolungate e 4 corse nuove sulla Modena-Sassuolo. Per consentire queste articolazioni di servizio, verranno sostituite con il bus 4 corse tra Salsomaggiore e Fidenza. Inoltre, entro gennaio 2009, entreranno in funzione altre 8 corse sulla linea ferroviaria Parma-Borgotaro.

 

La Regione, con l'obiettivo di potenziare l'offerta, ha chiesto a Trenitalia di effettuare una serie di nuove fermate in alcune stazioni. Nella tabella, il numero richiesto e quello delle fermate che verranno fatte dal 14 dicembre. Le altre saranno attivate nei prossimi mesi.

 

Con il nuovo orario, i tempi di percorrenza di alcuni treni si allungano, per altri si riducono. Tutti i treni della linea Modena-Mantova subiranno un rallentamento medio di 10 minuti; tre treni della Bologna-Prato avranno invece un rallentamento di 15/20 minuti sulla tratta tra San Benedetto e Prato (per compensare il disagio sono state introdotte le 4 nuove corse). Rallentamento di 5 minuti anche per alcuni treni sulla Parma-Piacenza-Milano. Per queste ultime tratte (Bologna-Prato e Parma-Piacenza-Milano), i rallentamenti previsti nel nuovo orario dipendono dall'entrata in vigore dell'Alta velocità.

 

Si velocizzano invece i tempi di percorrenza per i treni che transitano sulla Bologna-Verona dove, per gran parte della giornata, c'è un servizio ogni mezz'ora. Viene potenziato inoltre come velocità e come capacità di posti il Parma-Bologna della mattina (partenza ore 8.06 arrivo ore 8.58).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cambiamenti dei tempi di percorrenza porteranno - in alcuni casi limitati a Bologna e Modena - alla perdita di coincidenze: chi arriverà, per esempio, a Bologna da Roma con l'Eurostar delle 22.20 non avrà più una coincidenza garantita per proseguire verso Parma, nonostante la richiesta della Regione che ne ha appurato la fattibilità tecnica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -