Ferrovie, denuncia di Bartolini (Pdl): "inefficace la carta MiMuovo sulla Rimini-Bologna"

Ferrovie, denuncia di Bartolini (Pdl): "inefficace la carta MiMuovo sulla Rimini-Bologna"

Luca Bartolini, consigliere regionale del Pdl, in un'interrogazione alla Giunta regionale, denuncia i "notevoli svantaggi e disagi" causati ai pendolari della tratta Rimini-Bologna dall'entrata in vigore, il 13 dicembre scorso, del nuovo orario ferroviario che - segnala - prevede la soppressione di treni "fondamentali" per la mobilità di lavoratori e studenti ‘fuori sede'.

 

Il consigliere sottolinea, in particolare, che il nuovo orario, sopprimendo i treni euro star city, intercity o eurocity negli orari "compatibili con quelli di lavoro", di fatto "determina la totale inefficacia" per i pendolari della carta ‘mi muovo tutto treno" introdotta un anno fa e che permette ai possessori di abbonamento annuale o mensile di utilizzare anche il trasporto a lunga percorrenza, pagando un sovrapprezzo di 110 euro.

Considerato che "la Regione impegna più di un milione e mezzo di euro quale contributo per la carta 'Mi muovo tutto treno' e il rimanente, pari a circa 500mila euro, è a carico dei pendolari fruitori", Bartolini giudica "paradossale" che l'impegno di ingenti risorse si riveli "un buco nell'acqua".

Il consigliere chiede pertanto all'esecutivo regionale "quali urgenti e indifferibili iniziative si intendono assumere, a tutela dei legittimi interessi dei pendolari e a salvaguardia delle risorse pubbliche stanziate, affinché i cittadini romagnoli non debbano, anche per il trasporto ferroviario, considerarsi di serie B rispetto a quelli emiliani". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -