Ferrovieri in agitazione, proclamato sciopero per il 6 e 7 settembre

Ferrovieri in agitazione, proclamato sciopero per il 6 e 7 settembre

Ferrovieri in agitazione, proclamato sciopero per il 6 e 7 settembre

Ferrovieri in agitazione. La federazione autonoma Fast Ferrovie dell'Emilia-Romagna ha proclamato uno sciopero di 24 per il 6 e 7 settembre per chiedere la riassunzione del macchinista Dante De Angelis, licenziato dalle Ferrovie dello Stato dopo aver parlato di due treni Eurostar 'spezzati', e degli otto tecnici di Genova licenziati nei giorni scorsi per assenteismo; in secondo luogo per ottenere maggiore sicurezza e per la manutenzione ai mezzi di trazione e vetture.

 

Roberto Santi, segretario regionale della federazione autonoma, ha inviato una lettera aperta ai suoi corrispettivi di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Ugl Af e Orsa per unirsi allo sciopero. "Gran parte del mondo civile e politico sta condannando l'ingiustizia che è alla base dei provvedimenti disciplinari adottati con particolare veemenza da Trenitalia", ha scritto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se riuscissimo a realizzare questa convergenza d'intenti, sono sicuro che daremmo un segnale di unita' forte che sarebbe sicuramente apprezzato da tutti i ferrovieri dell'Emilia-Romagna - ha proseguito il segretario regionale di Fast -. La vostra partecipazione attiva allo sciopero di 24 ore è resa possibile anche dal fatto che anche con le vostre sigle avete già dichiarato recentemente un primo sciopero di 2 ore".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -