Festa de L'Unità al via: ma senza i 'big'

Festa de L'Unità al via: ma senza i 'big'

FORLI’ - Si apre mercoledì sera Fiera, la Festa dell’Unità di Forlì. L’edizione 2007 (conclusione il 16 luglio) sarà l’ultima con il simbolo della Quercia, visto che ormai è avviato il percorso verso il Partito democratico. Non mancheranno gli spettacoli, con gli Equ e i Khorakanè nel ruolo di attrazioni di punta. Sul fronte politico non è prevista per ora la presenza di dirigenti nazionali. Per l’inaugurazione il tradizionale spettacolo dei fuochi d’artificio.

Il programma dei convegni è intenso ma senza, per ora, prevedere la presenza di politici di caratura nazionale. Interessanti in particolare tra appuntamenti: quello di giovedì sera 28 giugno sul tema “Il cantiere del Partito Democratico nelle Istituzioni e nel territorio forlivese” alla presenza dei dirigenti d Ds e Margherita forlivesi.

La sera successiva, venerdì 29 giugno, il sindaco di Forlì Nadia Masini e il presidente della Provincia, Massimo Bulbi, faranno il punto su “La crescita del territorio forlivese: bilancio e prospettive”.

Curioso l’appuntamento di giovedì 5 luglio, invece, con un appassionante confronto tra centrosinistra e centrodestra sul futuro di Forlì. Il dibattito vedrà protagonisti Marco Errani, capogruppo dei Ds in Consiglio comunale, e Antonio Nervegna, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale.

LA SERATA INAUGURALE - Tanti gli spettacoli in programma: sul palco centrale si apre il No Luoghi Urban Folk Festival, con il concerto dei parigini Les Sgaboonistes, gruppo caratterizzato da un’esplosiva miscela di folk rock per la prima volta in Italia.

Per il “Fronte del Palco”, rassegna di musica giovane, a salire sul palco è invece il gruppo forlivese dei RLNM (ridateci la nostra mucca), cover band che proporrà pezzi celeberrimi degli U2, Simple Minds, Police, Depeche Mode e tanti altri.

Nell’Arena del Liscio si balla invece con l’orchestra di Luca Bergamini, mentre nella parte dedicata agli incontri è di scena la danza del ventre con Khatawat.

Grande attenzione è poi rivolta alla Libreria, quest’anno completamente rinnovata e con un ciclo di incontri con gli autori al via dal 3 luglio, mentre per i bambini tutte le sere è a disposizione uno spazio con animatori, giocolieri e intrattenimento. Non manca poi l’esposizione commerciale e vari spazi tematici e mostre.

Altro punto di forza della festa è l’offerta gastronomica, tra ristoranti e punti ristoro di grande qualità. Anche quest’anno è presente il ristorante di pesce in collaborazione con A.R.I.C.E. (associazione ristoratori di Cesenatico), affiancato dal ristorante Toscano, il ristorante Romagnolo, la Pizzeria, la Piadinoteca, punti ristoro e due gelaterie.

Nella serata di apertura, come tradizione, sarà poi protagonista il grande spettacolo pirotecnico di fuochi artificiali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

> PROGRAMMA COMPLETO DEGLI INCONTRI
> PROGRAMMA COMPLETO DI EVENTI E SPETTACOLI

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -