Festa della donna, Napolitano: ''La parità è ancora lontana''

Festa della donna, Napolitano: ''La parità è ancora lontana''

La parità dei sessi è ancora lontana. Lo sostiene il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, parlando nel giorno della Festa della donna. "Le distanze si sono accorciate – ha detto il Capo dello Stato -, ma siamo ancora molto lontani da un traguardo di parità". Alle celebrazioni ufficiali al Quirinale erano presenti anche il ministro per le Pari opportunità, Barbara Pollastrini, e Stefania Prestigiacomo, che l’ha preceduta in quel ministero nel governo Berlusconi.


Secondo Napolitano la base per raggiungere una più completa parità è presente nella Costituzione, che contiene “il presupposto e la base per ogni reale avanzamento nella condizione della donna".


Napolitano ha ricordato le dure battaglie condotte dal movimento femminista sin dal 1947 e che ha raggiunto con fatica e costante impegno importanti risultati solo in tempi recenti. A tal proposito il Capo dello stato ha salutato con favore le "recentissime nomine della prima donna presidente di tribunale metropolitano, della prima donna presidente di corte d'appello, della prima donna presidente di sezione della corte di cassazione".


Primi risultati importanti raggiunti grazie "alla mobilitazione civile e ad un molteplice sforzo per far vivere la Costituzione, sforzo che nei decenni ha prodotto decisive leggi di riforma, come quella del diritto di famiglia".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -