Fiat di Melfi, ''licenziati tre operai''. Due sono delegati della Fiom

Fiat di Melfi, ''licenziati tre operai''. Due sono delegati della Fiom

Fiat di Melfi, ''licenziati tre operai''. Due sono delegati della Fiom

POTENZA - Tre operai del reparto montaggio dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat, dove viene prodotta la "Punto Evo", sono stati licenziati dall'azienda, che li ha sospesi giovedì scorso per aver ostacolato il percorso di un carrello robotizzato durante un corteo interno. Dei tre operai, uno ha ricevuto la comunicazione del licenziamento attraverso un telegramma. Gli altri due, delegati della Fiom, non hanno ancora ricevuto finora alcuna comunicazione.

 

Tuttavia i dirigenti della loro organizzazione sono sicuri del provvedimento. I tre operai licenziati sono saliti sulla "Porta Venosina", un antico monumento situato a Melfi, nel centro storico, in segno di protesta. Emanuele De Nicola, segretario regionale della Basilicata della Fiom, ha annunciato che la manifestazione in programma venerdì prossimo si svolgerà a Melfi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -