Fidenza: la Municipale locale incontra i 'colleghi' di New York

Fidenza: la Municipale locale incontra i 'colleghi' di New York

FIDENZA - Il vice comandante Luciano Soranno, responsabile del Nucleo di Sicurezza Urbana e  Centrale Operativa del Corpo Unico della Polizia Municipale dell'Unione Terre Verdiane, ha appena fatto ritorno da New York dove, insieme ad altri colleghi delle Forze dell'Ordine, ha incontrato il primo commissario aggiunto della Polizia George A. Grasso e altri importanti funzionari della Polizia statunitense.

 

L'incontro è stato organizzato da LoJack, leader mondiale nei sistemi di rilevamento e recupero dei veicoli rubati e strumento in prima linea nella lotta alla criminalità, che negli Stati Uniti è una realtà affermata da oltre vent'anni. LoJack da sempre mette in contatto gli esponenti delle Forze dell'Ordine dei Paesi in cui è presente, per favorire gli scambi professionali e accrescere il loro bagaglio di competenze durante dei viaggi studio.

 

"Si è trattata di un' esperienza molto interessante - ha detto Luciano Soranno -  ed un'opportunità non comune. Non capita infatti tutti i giorni di poter essere ricevuti dai più importanti rappresentanti della polizia americana e di colloquiare con loro sulle tecniche utilizzate per il controllo del territorio. Il sistema statunitense mi ha colpito positivamente sia sotto l'aspetto dell'efficienza che dell'organizzazione. Sul fronte della sicurezza hanno attribuito grande importanza alla visibilità e devo dire che le azioni intraprese, gli sforzi e gli investimenti in tal senso sono oltremodo percepibili: è possibile notare agenti di polizia ad ogni angolo della strada, sia a piedi che in automobile. Ho sperimentato l'efficacia del dispositivo LoJack in una città complessa come New York, riscontrando come negli States contrastino e riducano drasticamente il fenomeno dei furti d'auto con questo metodologia. Ho partecipato  ad una operazione di intercettazione e recupero di un veicolo rubato a Brooklyn, Dopo questa esperienza e soprattutto dalla lettura dei risultati ottenuti apprezzo di avere a disposizione questo strumento sulle vetture del mio Reparto, tra le prime in Italia ad essere equipaggiate con questa tecnologia anti-furto e, dunque, sono grato all'Unione e al mio Comandante per avermene dotato".

 

Insieme a Pier Giuseppe Rossi, Comandante Polizia Municipale di Alessandria e Giovanni Olivotto, Comandante della Polizia Locale di Bareggio alle porte di Milano, il commissario Luciano Soranno ha trascorso alcuni giorni negli Stati Uniti e ha avuto occasione di osservare da vicino i metodi di lavoro e le tecniche utilizzate dai poliziotti statunitensi, per i quali LoJack è diventato uno strumento indispensabile per migliorare la pubblica sicurezza, ridurre i crimini e assicurare i malviventi alla giustizia.

 

L'esperienza negli Stati Uniti del ViceComandante è durata 5 giorni.  Durante il primo giorno ha avuto l'opportunità di visitare quartiere generale gli uffici della Centrale di Polizia di New York, dove ha incontrato il Primo Commissario Aggiunto George A. Grasso con il quale ha condiviso esperienze e discusso di importanti tematiche riguardanti la sicurezza e la tutela del territorio. Il viaggio è poi proseguito ad Atlantic City, per seguire la più importante fiera dedicata alle Forze dell'Ordine e a Philadelphia, dove Luciano Soranno ha visitato la Centrale di Polizia e incontrato il Primo Commissario Aggiunto Patricia Giorgio-Fox. L'ultimo giorno il ViceComandante ha avuto l'opportunità di seguire dal vivo il recupero di un veicolo rubato a Brooklyn, il distretto più grande della città di New York, operato da una pattuglia del NYPD.

 

Il sistema LoJack, fortemente radicato negli States, è attivo in tutto il territorio delle Terre Verdiane dal febbraio 2008.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -