Fiere: tensioni tra Forlì e Cesena. Lucchi: "Conti in equilibrio"

Fiere: tensioni tra Forlì e Cesena. Lucchi: "Conti in equilibrio"

Domenico Scarpellini, presidente di Cesena Fiera

CESENA - Tensioni tra Forlì e Cesena dopo le dichiarazioni rese dal presidente della Fiera di Forlì, Giorgio Lombardi, a proposito di Macfrut e della gestione di Cesena Fiera. "Spiace leggere a proposito di Cesena Fiera dichiarazioni che non possono che essere dettate da mala informazione" commenta il presidente diCesena Fiera Domenico Scarpellini, a nome dell'intero consiglio di amministrazione. A dargli man forte il sindaco Paolo Lucchi, che difende la solidità finanziaria dell'ente.


 "L'edizione 2009 di Macfrut - aggiunge Scarpellini - è stata di altissimo livello e chiude in attivo, registrando un aumento di espositori e visitatori, specialmente stranieri. E stiamo già lavorando per la prossima edizione: sono confermati sia la cadenza annuale, sia lo svolgimento nel periodo autunnale, e abbiamo già stabilito che per il 2010 Macfrut si svolgerà dal 6 all'8 ottobre. Il 30 novembre si è svolto l'incontro con il comitato composto dai più importanti operatori internazionali della filiera ortofrutticola nostri espositori, e sulla base di quanto scaturito in quella sede, il consiglio di amministrazione di Cesena Fiera ha deliberato di programmare ulteriori investimenti e iniziative per consolidare e, anzi, aumentare l'internazionalizzazione, per essere sempre più punto di incontro e di confronto fra le  ortofrutticolture del Mediterraneo".


Dal canto suo, il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi sottolinea l'infondatezza delle presunte difficoltà dei conti dell'ente fieristico cesenate. "Anche per il 2009 - rimarca il Sindaco - il bilancio economico di Cesena Fiera chiude in equilibrio, mentre tutte le fiere svoltesi nel corso dell'anno, nonostante il difficile periodo di crisi, hanno visto crescere espositori e visitatori. E anche quest'anno è proseguita la politica di investimenti migliorativi sulla struttura fieristica, che è di proprietà del Comune, per renderla sempre più all'altezza del confronto internazionale, strategico per questo settore".  


"Ben conosce questi dati il Sindaco di Forlì Roberto Balzani, con il quale ci sono contatti frequentissimi - prosegue Lucchi -. Sorprende che il presidente Lombardi non abbia sentito la necessità di seguire lo stesso metodo e non si sia confrontato con il suo collega cesenate per avere un quadro più esatto. Per quanto ci riguarda, quando il 15 dicembre si riunirà la commissione deputata a discutere delle prospettive di rapporto fra le due Fiere, per Cesena ribadiremo i dati in nostro possesso, ma se ci verranno chiesti chiarimenti sull'attività forlivese non esiteremo a rinviare a un approfondimento con i diretti interessati, com'è buon uso in queste situazioni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -