Filippine, ucciso con un colpo di pistola manager italiano

Filippine, ucciso con un colpo di pistola manager italiano

MANILA - Un italiano di 38 anni, Sergio Mazza, che lavorava come direttore del reparto alimentare all'hotel Shangri-la nel distretto finanziario di Makati, nella capitale delle Filippine, è stato ucciso con un colpo d'arma da fuoco mentre stava camminando per strada a Manila. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la vittima si stava recando al lavoro quando improvvisamente è stata avvicinata da un individuo che non ha esitato a premere per una sola volta il grilletto.

 

L'uomo è morto durante il trasferimento all'ospedale. Gli inquirenti escludono il movente della rapina. La Farnesina, nel confermare la notizia, ha spiegato che la vittima era titolare di doppio passaporto, italiano e tedesco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -