FINANZIARIA - CSP: ''Con incentivi rottamazione vendite auto 2,6 mln in 2007''

FINANZIARIA - CSP: ''Con incentivi rottamazione vendite auto 2,6 mln in 2007''

Bologna, 4 dic. - (Adnkronos) - (Dall'inviato Alessandro Remia) - Due mln 610 mila immatricolazioni, 566 mln di gettito in piu' per l'Erario, un incremento del Prodotto interno lordo dello 0,2%. Questi, secondo il Centro Studi Promotor, sono gli effetti che nell'attuale situazione di mercato, potrebbero produrre nel 2007 gli incentivi alla rottamazione previsti da un accordo siglato ieri tra governo e maggioranza nella prossima legge Finanziaria. La previsione e' stata illustrata da Gian Primo Quagliano, direttore del CSP, in occasione della conferenza di apertura del Motorshow di Bologna, che verra' inaugurato il prossimo 7 dicembre.

Il CSP ha determinato l'impatto degli eventuali nuovi incentivi facendo riferimento all'esperienza degli incentivi alla rottamazione del 1997. ''Nella conferenza stampa di presentazione del 21° Motorshow di Bologna il 5 dicembre del 1996 -dice Quagliano- il CSP presento' uno studio da cui emergeva che un incentivo alla rottamazione di consistente entita' avrebbe avuto un impatto notevole in termini di maggiori vendite, maggiori introiti per l'Erario per effetto dell'incremento del gettito Iva e delle imposte sulle immatricolazioni delle vetture vendute in piu' e un impatto positivo sul Prodotto interno lordo''. Gli incentivi vennero effettivamente adottati alla fine del dicembre '96 e determinarono, nel 1997, un maggior gettito per l'Erario di 1.400 mld di lire e, secondo la stima della Banca d'Italia, una crescita del Pil dello 0,5%.

Oggi la situazione e' decisamente diversa e gli incentivi alla rottamazione, spiega il CSP, non si configurano come uno strumento per rilanciare il mercato dell'auto e con esso l'economia, ma essenzialmente come una misura volta ad accelerare l'eliminazione del parco circolante di 4,8 mln di vetture Euro 0 e di 6 mln di auto Euro 1, con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento e di migliorare la sicurezza. E cio' con un intervento che non comporta costi, ma che anzi produce notevoli benefici per l'Erario, in termini di aumento del gettito e, per l'economia, in termini di sviluppo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -