Fischietti, aglio e lavanda: a Cesena è festa per San Giovanni

Fischietti, aglio e lavanda: a Cesena è festa per San Giovanni

Fischietti, aglio e lavanda: a Cesena è festa per San Giovanni

Fischietti, aglio e lavanda. Sono questi i tre simboli di "Cesena in Fiera" che dal 21 al 24 giugno festeggerà San Giovanni e la notte della magia, proseguendo la tradizione dei secoli passati. Il centro storico si animerà con i banchetti di artigiani e di quanti proporranno prodotti di erboristeria, naturali, vecchi oggetti e curiosità. Circa 600 espositori daranno vita al "classico" grande mercato, che sin dall'antichità caratterizzava la ricorrenza del Patrono di Cesena.


E l'aspetto devozionale rimane forte, tanto che Cesena in Fiera mantiene al suo interno un alto momento di sacralità quale è la Messa solenne di martedì 24 (ore 19,  in cattedrale) in cui da tempo il Vescovo sceglie di dialogare con i fedeli e la città tutta.

«Abbiamo eventi tradizionali e innovativi -ha aggiunto Conti- che diventano un programma culturale, ma da vivere con la leggerezza della Fiera. Non a caso abbiamo anche il Luna Park e Cesena in Fiera è l'antesignana di tutte le notti bianche fatte qui e in altre città».

Fra le "chicche" moderne, ci saranno le Vie della Magia, e la gastronomia. Nella Mostra Mercato si potranno trovare gustosissimi prodotti tipici fra cui salumi, formaggi e vini  di parecchie regioni oltre a quelli locali ad esempio in piazza Americi con l'Appennino in Tavola, Mostra mercato di prodotti alimentari, oppure ci si potrà deliziare con i piatti di carne o con le ricette della tradizione romagnola che attenderanno i visitatori alle Osterie (punti di ristoro differenziati per specialità) allestite per l'occasione. E si può scegliere fra L'Osteria Romagnola e Il Girarrosto, fra la Locanda di piazza Martini e l'Osteria Emiliana, senza trascurare un pizzico di estero con il ristorante Greco.

L' ingresso alla fiera è libero.

«In questi 16 anni la rassegna è cresciuta -ha esordito Domenico Scarpellini, presidente di Cesena Fiera- da quando, anche con parecchie critiche, decidemmo di organizzare una tre giorni per valorizzare il centro storico. Ed ora possiamo vantare 20 spettacoli musicali, 20 eventi di rilievo, anche grazie alle associazioni e ai volontari che ci consentono di fare sistema e mettere in evidenza le eccellenze della città».
 
I simboli della festa sono i profumatissimi mazzi di lavanda, le collane di aglio e i fischietti di zucchero colorati soprattutto di rosso.

Si sa che la notte di San Giovanni è particolarmente dedicata agli incantesimi d'amore (magia rossa) e quindi le vie della Magia sono animate da cartomanti che aiuteranno i visitatori a conoscere il futuro. La magia delle acconciature spunterà lunedì 23 giugno a partire dalle 21.30 in piazza Aguselli, in quanto, dopo il successo del 2007, la CNA di Forlì Cesena - Unione Benessere e Sanità ripropone con i migliori acconciatori di Cesena la performance"Una Notte Incantata". Si tratta di una sfilata di acconciature dedicata a Fate e Streghe di ieri e di oggi, con riferimento ai tempi dei Malatesta.

In piazza Fabbri, per tutta Cesena in Fiera c'è l'iniziativa "Cibo sano per una vita sana", derivata dalla collaborazione fra l'Associazione Forni Malatestiani e l'Istituto Oncologico Romagnolo. Lo stand consentirà di assaggiare i prodotti dei Forni Malatestiani (pane, biscotti, ecc) e di contribuire ai programmi di ricerca dello IOR. Un'altra novità si troverà in Piazza Guidazzi, quella del Teatro. Si è pensato di animare un po' questo spazio, dando vita a La Piazza in Moto, una serie di piccoli e grandi eventi. Il 21 e 22 saranno in mostra le moto d'epoca, mentre dopo cena si potrà assistere alla proiezione delle partite degli europei di calcio. Il 23 si esibisce il gruppo "Amici della Danza" con animazioni ed un grande spettacolo.

 

Il 24 sono attese le auto storiche. Per tutti quattro i giorni saranno attivi un'esposizione di moto da competizione, un Punto Ristoro (con porchetta, cocomero, birra ed altre specialità) ed uno spazio musicale con DJ e concertini. La Piazza in Moto è organizzata da: A.R.R.T., Auto Moto Club Città di Cesena, Road Runner e Caffé Bonci.

 

Anche quest'anno l'Ufficio di Promozione Turistica del Comune propone sette itinerari alla riscoperta della storia, dell'arte e delle tradizioni di Cesena e del suo territorio, anche grazie all'azione e all'impegno di varie associazioni di volontari. Addirittura sabato 21 si potrà arrivare fino a Formignano per una visita guidata (nel pomeriggio alle ore 15, 16.30 e 18) del villaggio minerario. Si potrà visitare la città venerdì sera seguendo le tracce della rocca vecchia e dei fatti d'arme, oppure domenica 22 osservare le tracce rinascimentali ed ottocentesche, o ammirare la storia della pittura. Ci sono le trasferte a Villa Silvia (sabato 21) e nella valle dell'Urgon (martedì 24 all'agriturismo La Valle dei Conti) queste ultime due a pagamento (per partecipare a tutte, meglio prenotarsi allo 0547 35627).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra le altre attività -oltre agli spettacoli di intrattenimenti per i più piccoli- vanno segnalate le serate dedicate ai Cori (Chiesa dell'Osservanza, domenica 22 ore 17) e ai Poeti (palazzo Romagnoli lunedì 23 ore 21.15). Rimane anche l'appuntamento con "Cantiere Giovane", iniziative rivolte ai ragazzi che il Progetto Giovani del Comune predispone da 13 anni e che oltre a molti spettacoli comprenda due mostre, una di pittura, grafica e scultura e l'altra di fotografia. Infine, l'atto conclusivo di Cesena in Fiera, con l'estrazione (intorno alle ore 23 di martedì 24 giugno) dei biglietti vincenti della Lotteria di san Giovanni (primo premio una Fiat 500).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -