FISCO - Parma (Lega Nord): no ad aumento tasse in Emilia-Romagna

FISCO - Parma (Lega Nord): no ad aumento tasse in Emilia-Romagna

BOLOGNA - In merito all’esame del progetto di legge in materia tributaria con cui la Giunta Regionale dell’Emilia-Romagna ha proposto gli aumenti dell’Irap e dell’addizionale Irpef così è intervenuto Maurizio Parma, Capogruppo della Lega Nord in Regione:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’atto della Giunta appare come una conseguenza, forzata e negativa, della manovra del Governo Prodi, che ha ridotto i trasferimenti erariali in favore delle Regioni e degli Enti Locali. Quella di Prodi è una finanziaria contro tutti i contribuenti, contro chi lavora e anche contro le Regioni: questo perché ci troviamo di fronte a una tassazione doppia (aumentano le tasse a livello nazionale e regionale), che ovviamente grava pesantemente sulle tasche dei cittadini senza corrispondere ad un’adeguata offerta di servizi. Da anni la Lega propone una riforma fiscale di tipo federalista in grado di creare un sistema equo, efficace e trasparente. Questo sarebbe possibile con l’attuazione degli articoli 116, 117 e 119 della Costituzione che prevedono la concertazione da parte delle Regioni di nuove competenze e delle relative risorse economiche per potervi fare fronte”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -