Fiumi in piena: esonda il Sillaro a Imola. Sgomberata una famiglia in val Savio

Fiumi in piena: esonda il Sillaro a Imola. Sgomberata una famiglia in val Savio

Fiumi in piena: esonda il Sillaro a Imola. Sgomberata una famiglia in val Savio

IMOLA - Diciotto ore di pioggia hanno fatto innalzare i fiumi e il Sillaro, seppur di poco, e' esondato. La Protezione civile ha gia' attivato l'allerta, con fase di preallarme per la fuoriuscita dagli argini del fiume nella campagne di Castel Guelfo e Imola (Bologna). Ma i corsi d'acqua sono in piena anche in Romagna e a Mercato Saraceno (in provincia di Forli'-Cesena) c'e' stata una frana che ha costretto una famiglia a lasciare la propria casa.

 

> LA PIENA DEI FIUMI: LE FOTO

 

La pioggia, da mercoledì, è scesa in abbondanza, provocando un accumulo di 60-70 millimetri. Percio' l'Agenzia regionale di Protezione civile ha messo in moto 20 volontari del Coordinamento provinciale di Bologna. Sul Sillaro, insieme ai volontari di Protezione civile, sono all'opera i tecnici dell'Agenzia regionale, del Servizio tecnico di bacino del Reno e dei due Comuni interessati, che hanno eseguito sopralluoghi insieme ai vigili del fuoco e la polizia municipale. Il fiume ha rotto gli argini al confine tra Imola e Castel Guelfo, allagando i campi.

 

Per contenere l'esondazione e rialzare gli argini a protezione degli abitati sono stati fatti interventi di

"sacchettatura", e si e' tentato di abbassare il livello del fiume con un'idrovora e alcune motopompe. La fuoriuscita, comunque, spiega la nota della Regione, e' sotto controllo e la pioggia e' in attenuazione.

 

Passando alla Romagna, nel Comune di Mercato Saraceno, in via Pablo Neruda, si e' verificata una frana che ha interessato il cortile di un'abitazione. Un'intera famiglia composta da cinque persone e' stata evacuata. Al momento i tecnici del Servizio tecnico di bacino di Romagna e del Comune stanno effettuando un sopralluogo. Anche qui la situazione e' tenuta sotto controllo. A Modigliana, nel Forlivese, si è verificato un piccolo smottamento in via Casale, all'altezza del civico 14. La strada è stata chiusa a scopo cautelativo al traffico.

 

Intanto i fiumi Bidente, Montone, Rabbi, Ronco, Savio e Pisciatello, nei territori delle province di Forli'-Cesena e Ravenna, sono a rischio piena e l'agenzia regionale di Protezione civile attiva la fase di preallarme. E ha chiesto agli enti locali di attivare il monitoraggio della situazione, preparare  eventuali interventi urgenti seguendo le indicazioni del Servizio tecnico di bacino e predisporre anche la limitazione della circolazione e di persone nel tratto interessato dalle onde di piena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -