Fondi alla scuola, Bartolini (Pdl) manda "i compagni forlivesi" dietro la lavagna

Fondi alla scuola, Bartolini (Pdl) manda "i compagni forlivesi" dietro la lavagna

Fondi alla scuola, Bartolini (Pdl) manda "i compagni forlivesi" dietro la lavagna

Possibili Tagli alle scuole della montagna forlivese? "Gli allarmi lanciati dal Pd sono pura fantasia. E i compagni finiscano dietro la lavagna. Ancora una volta dal partitone si sono fatti sfuggire dalle mani un'ottima occasione per stare zitti e lasciare la precedenza ad un più prolifico silenzio. Le accuse al Governo di tagliare scuole nella provincia di Forlì, e più in particolare nelle zone montane, sono pura fantasia". Ad affermarlo il Consigliere regionale del Pdl Luca Bartolini.

 

Bartolini interviene per "smentire categoricamente gli allarmismi strumentali diffusi col ventilatore spara-sentenze dal Pd forlivese nei giorni scorsi. Premesso che - ha subito aggiunto Bartolini - le correzioni di tiro nella gestione del bilancio del settore scuola previsti dal Ministro Gelmini sono il frutto di anni di politiche dissennate portate avanti dalla sinistra, i compagni forlivesi, da anni al governo della città e della nostra Provincia, dovrebbero aver ben presente la situazione reale delle scuole nel nostro territorio".

 

"Invece no: parlano come se fossero appena atterrati da Marte, senza essersi resi conto della necessità, anche alla luce della grave crisi economica in atto, di contenere la spesa pubblica rivedendo, laddove si rendesse necessario, anche i capitoli dedicati al personale della scuola. Ma ciò non significa chiusura e abbattimento di istituti scolastici. Stupisce dunque, e parecchio, considerato che si tratta del partito di governo a livello locale, che i compagni siano ancora una volta idealmente scivolati nel pentolone della demagogia, stracciandosi le vesti e raccontando che verranno chiuse tre scuole. Spingendosi al punto di affermare che 'i bambini di Premilcuore, Portico e Tredozio dovrebbero fare anche trenta chilometri per arrivare alla scuola elementare'".

 

"Si tratta - ha rincarato l'esponente del PDL - di affermazioni prive di qualsivoglia fondamento. In presenza di alcuni sindaci di sinistra dei comuni montani, ho infatti incontrato personalmente il Provveditore regionale agli studi Dott. Marcello Limina, che mi ha garantito che non verrà tagliata nessuna scuola di montagna. Non capisco dunque - ha tuonato ancora Bartolini - a quale scopo i degni eredi del Pci abbiano deciso di strillare ai quattro venti che la mannaia del Governo stava per abbattersi sulla scuola forlivese. Un atteggiamento questo - ha concluso il Consigliere regionale - che dà di diritto al Pd forlivese il lasciapassare per finire dietro la lavagna. A tempo indeterminato."

 

 

 

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di LuciaBaldini
    LuciaBaldini

    la solita sinistra raccontaballe!!! sa benissimo che grazie al PDL le scuole di montagna sono salve e quindi lancia un falso allarme sostenendo che in estate, mentre gli altri sono al mare, loro lavoreranno per salvare le scuole di montagna in realtà già salve. La smettano di prendere per il c la gente. tornino a fare politica sul territorio come ha fatto bartolini. non è un caso che abbia preso tanti voti anche da sinistra.

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Lo stesso Limina che ha messo il bavaglio agli insegnanti? Chissà quanto si saranno trovati d'accordo......

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -