Foreste Casentinesi, un weekend ricco di iniziative

Foreste Casentinesi, un weekend ricco di iniziative

SANTA SOFIA - Con le precipitazioni di queste ore è tornata alta la neve sul crinale del Parco Nazionale. Il prossimo week end regalerà forse una delle ultime occasioni per godere di uno dei più suggestivi "vestiti" dell'area protetta. Nei diversi punti panoramici lo sguardo si perde a destra e a sinistra a ricongiungere nelle nostre menti le due parti dell'Italia che l'Appennino divide.


"Notturna con le ciaspole in Campigna" è una proposta per la sera di sabato (17,30 - 20) verso le parti sommitali del Parco, dove la coltre di neve è più spessa (fino a oltre due metri) e il vento gli fa assumere le forme più suggestive


Il punto di ritrovo è - alle 16, 45 - a Campigna. Alla fine si potrà partecipare al pranzo a prezzo convenzionato.


Per informazioni si può contattare la guida GAE Antonello Dominici al numero tel. 347. 8857842 (dominicianto@libero.it).

Continua il lungo programma di corsi di nordic walking.  E' una disciplina che allena tutti i muscoli importanti, in modo analogo allo sci di fondo, e consente di ottenere tonicità e riduzione di peso senza affaticare le articolazioni. E' un'attività adatta a tutti, ideale per tenersi in forma rimanendo immersi nella natura.


Ogni lezione ha la durata di circa due ore. E' obbligatoria la prenotazione.
Per informazioni si può contattare Leonello Rosa - istruttore della Scuola italiana nordic walking (tel. 338. 1601309; lellotrek@libero.it).

 

Sabato, dalle 15, il centro equestre Equinatura (tel. 340. 5252454 - 328. 3094444, info@equinatura.it; www.equinatura.it), a Castagneto Picci, sulle colline di Pratovecchio che abbracciano il castello e la pieve di Romena, propone il programma "Cavalli, asini e natura". Si tratta di un'occasione per interagire con questi animali bellissimi immersi in un paesaggio risorgimentale. La mattina di domenica - a partire dalle 10 - la struttura propone attività equestre e il programma, sempre adatto a tutti, "Trame e orditi", passeggiata alla scoperta del castello di Porciano, del paese di Stia e dell'antico lanificio.

 

L'associazione "Gli amici dell'asino" (tel. 320. 0676766 - amici.asino@alice.it), organizza, tornando al pomeriggio di sabato (dalle 15 alle 17) "Ciao Orecchielunghe!", attività per famiglie rivolta alla conoscenza, anche attraverso lo scherzo e il gioco, degli asini e del loro mondo.

 

Domenica - dalle 9, 30 alle 12, 30 circa - "A ritmo d'asino... in rosa", edizione al femminile della più amata delle attività dell'asineria, è un breve e facile percorso a piedi per il divertimento di grandi e piccoli. L'edizione di questa domenica è dedicata a mamme e figlie: le bambine potranno alternarsi in sella alle asinelle durante il percorso e le mamme godere di una rilassante passeggiata nella meravigliosa campagna del Parco punteggiata dalle prime fioriture.

Sabato riapre Idro, ecomuseo delle acque di Ridracoli, presso la diga omonima. Dalle 14, 30 alle 15, 30 si potrà visitare, gratuitamente e con una guida, i cunicoli interni allo sbarramento. L'opera ingegneristica è molto complessa e la visita riserva sempre curiose sorprese. Dalle 16 alle 17 si potrà accedere gratuitamente anche alle sale dell'ecomuseo.

Per informazioni si può chiamare Idro al numero 0543. 917912.

 

L'escursione "Ridracoli, San Paolo in Alpe e ritorno", domenica, dalle 9 alle 14, porta in una delle aree di maggior fascino naturalistico del Parco. Si tratta di un'occasione per apprezzare le praterie di San Paolo, terra di daini, cervi, lupi e aquile, nella meno conosciuta veste invernale.
la guida è Riccardo Raggi (tel. 0543. 478078 - 347. 0950740; info@romagnatrekking.it; www.romagnatrekking.it).

Sulle piste da sci di Pian dei Fangacci domenica mattina, a partire dalle 9, c'è la "Gara di slalom speciale" aperta a tutte le categorie, con premi e gadget finali. Per informazioni e iscrizioni si può chiamare Manuel Tassinari ai numeri 0543. 980051 - 347 0824105 (info@campigna.it; www.campigna.it). 

La stessa mattina si può tornare sulla neve del crinale "Con le ciaspole sul monte Falco".
La partenza è prevista per le 10, 30 (ritrovo alle 10 al passo della Calla). Si rientra alle 13 dopo aver descritto l'itinerario ad anello Fangacci, monte Falco, Fangacci.
Il pranzo potrà avvenire, sempre a prezzo convenzionato, presso le strutture del comprensorio di Campigna.
L'accompagnatore è Antonello Dominici, guida ambientale escursionistica (tel. 347. 8857842).

Per ulteriori informazioni sulla programmazione generale degli eventi si può chiamare la coop. Atlantide allo 0543. 971575.
L'ufficio turistico del Parco Nazionale risponde al numero 0575. 503029.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -