Forì, Cantieri del Pardo. Bulbi: "Venerdì si parta con il rilancio"

Forì, Cantieri del Pardo. Bulbi: "Venerdì si parta con il rilancio"

Forì, Cantieri del Pardo. Bulbi: "Venerdì si parta con il rilancio"

L'Amministrazione provinciale continua a seguire con interesse lo sviluppo della vicenda collegata al passaggio di proprietà dei "Cantieri del Pardo" alla tedesca Bavaria, che ha presentato nei mesi scorsi un piano per ristrutturare e rilanciare l'azienda forlivese in quanto essenziale per realizzare il suo progetto industriale di espansione nel mercato mondiale delle barche a vela nelle loro diverse tipologie. Venerdì prossimo, al Tribunale di Forlì, il giudice incaricato ha convocato i creditori per omologare il concordato già accettato dagli stessi creditori nel corso delle trattative svolte nei mesi scorsi.

 

Interviene il presidente della Provincia Massimo Bulbi: "La Provincia di Forlì-Cesena ha sempre sostenuto questa soluzione in quanto funzionale alla creazione nel territorio di un solido e competitivo polo nautico. Ci abbiamo talmente creduto da attivare già dal prossimo anno scolastico un apposito corso di istruzione tecnica superiore per la nautica. La nostra speranza è che venerdì sia la data decisiva per partire col rilancio".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qui anche l'augurio dell'assessore provinciale al Lavoro Denis Merloni: "Auspichiamo che tutto si concluda nel migliore dei modi rendendo così possibile la piena operatività  del programma di investimenti e di riorganizzazione annunciato ormai da tempo da Bavaria nel suo piano industriale. Questo corrisponde alle aspettative dell'intero territorio provinciale e in particolare dei lavoratori".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -