Forlì, 12enne rischia di volare dalla finestra. Era solo in casa coi fratellini

Forlì, 12enne rischia di volare dalla finestra. Era solo in casa coi fratellini

Forlì, 12enne rischia di volare dalla finestra. Era solo in casa coi fratellini

FORLI' - Tre fratelli di 12, 6 e un anno e mezzo, abbandonati a sé stessi, mentre il papà era al lavoro e la mamma a fare la spesa. Il più grande ha rischiato di cadere da un'altezza di 6 metri, dopo essere rimasto incastrato sotto la tapparella dell'appartamento al primo piano. Fortunatamente la vicenda è finita bene. Martedì, intorno alle 15.30, una volante della stazione dei Carabinieri ha notato un assembramento di persone in corso Garibaldi, tutte con il naso all'insù. Il bambino penzolava dalla finestra.

 

>LE IMMAGINI

 

I due appuntati dei Carabinieri, Luca Colagiovanni e Francesco Angelo Tranchina, sono intervenuti subito. Uno dei due è corso immediatamente a recuperare il ragazzino, che, dimenandosi, rischiava di scivolare e volare a terra, mentre il secondo è rimasto per sicurezza sotto la finestra. Una volta saliti entrambi si sono accorti che un altro bambino di 1 anno e mezzo era nel frattempo uscito dall'appartamento, aggrappandosi alla ringhiera delle scale. Le sorprese non sono finite. In casa c'è un terzo minore, di 6 anni. Nessuna traccia dei genitori. Mentre giocavano il mezzano dei fratelli ha tirato giù la tapparella, imprigionando involontariamente il 12enne.

 

Chiedendo ai presenti, la proprietaria dell'appartamento ha aiutato a ricostruire la vicenda della famiglia magrebina. La madre era andata a fare la spesa, lasciando a casa il cellulare e i bambini, il padre, operaio, era al lavoro, ignaro di tutto. Questo è stato ricostruito dai militari dell'Arma, che hanno saputo, inoltre, che i piccoli erano spesso abbandonati a sé stessi. La donna è tornata mentre i Carabinieri erano sul posto. Per lei la denuncia per abbandono di minori. Il caso è stato segnalato al Tribunale dei Minori di Bologna.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri


Commenti (1)

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    ma se ciò accadeva spesso perchè non si è intervenuti prima? si doveva rischiare la morte di un bambino? i servizi sociali dove sono?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -