Forlì, 27 studenti sul 'Treno della Memoria' per non dimenticare

Forlì, 27 studenti sul 'Treno della Memoria' per non dimenticare

Forlì, 27 studenti sul 'Treno della Memoria' per non dimenticare

FORLI' - Il "Treno della Memoria" è un progetto estremamente significativo che permetterà a 27 studenti degli Istituti Superiori di ripercorrere alcune tappe fondamentali della Seconda Guerra Mondiale e della Shoa, visitando in prima persona i luoghi dell'orrore che ha caratterizzato quel periodo storico e vivendo un'esperienza di straordinario impatto emotivo, determinante nella formazione del loro spirito critico di persone e di futuri cittadini, sensibili ad accogliere le diversità

 

Ma non solo: servirà a non sottovalutare fenomeni di intolleranza che minano drammaticamente la coesione sociale nel nostro tempo.

 

"Il viaggio - dichiara Valentina Ravaioli, Assessore alle politiche giovanili del Comune di Forlì che segue direttamente l'iniziativa - sarà un'occasione importante per conoscersi reciprocamente e per mostrare come le istituzioni e la politica possano e debbano essere interlocutori attenti e vicini alle nuove generazioni". Il progetto è promosso dall'Associazione "Terra del fuoco" in collaborazione con Regione, Provincia, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Centro per la Pace e diverse Amministrazioni comunali del territorio provinciale.

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di ilmatterello
    ilmatterello

    Avere coscienza degli orrori della guerra e delle persecuzioni è già molto importante ma non contrapporli lo è altrettanto. ilmatterello.wordpress.com

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Non credo che il budget lo permetta, ma sarebbe bene che andassero a visitare anche i sacrari di El Alamein, o che almeno vedessero il film "El Alamein - la linea del fuoco". Intendo tutti e tre i sacrari: l'alleato, l'italiano, il tedesco. Già dalle diverse architetture si comprendono tante cose. Poi il resto ... Io ci andai, dopo aver visto prima di tutto anche gli altri luoghi, e mi aiutò a capire. O almeno credo.

  • Avatar anonimo di franchina
    franchina

    bella iniziativa, questi giovani devono fare i conti col passato e iniziative come queste sono solo da lodare. complimenti agli organizzatori. qualcuno conosce ragazzi che partiranno?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -