Forlì a 180 gradi piace: arriva la seconda edizione

Forlì a 180 gradi piace: arriva la seconda edizione

CASTROCARO - Saranno presenti anche Roberto Balzani e Francesca Metri, sindaci rispettivamente di Forlì e di Castrocaro, questa sera, alle 21, al Padiglione delle Feste del Grand'Hotel di Castrocaro Terme, alla presentazione dei volumi "Forlì a 180 gradi seconda edizione" e "Castrocaro Terme e Terra del Sole e la Vallata del Montone a 180 gradi", editi da Aquacalda. Condotta dall'operatore culturale Gabriele Zelli, la serata vedrà gli interventi del fotografo Ferdinando Cimatti, dell'editore Renzo Casadei e dello storico Paolo Cortesi.

 

Nella prima parte, intitolata "Romagna Mitica Terra", saranno visualizzate le immagini più suggestive dei due libri, seguite dalla proiezione delle cartoline storiche di Castrocaro Terme e Terra del Sole dal 1900 ad oggi, provenienti dalla collezione di Claudio Matteucci; nella seconda, spazio alla musica con il concerto del duo Tedi e Vlad Iftode, che eseguirà brani di Carlo Brighi, in arte Zaclen, Secondo Casadei e Ferrer Rossi. Al termine ricco buffet per i convenuti.

 

Forte delle 1.200 copie della prima edizione vendute d'un fiato, Aquacalda Editore ripropone "Forlì a 180 gradi" arricchita di nuove foto, il tutto secondo la tecnica ormai collaudata di Ferdinando Cimatti che rielabora i suoi scatti digitali al computer forzandoli sino a 180 gradi, laddove l'occhio umano, nemmeno il più acuto, può arrivare. "Dopo anni di studi - rivela lo stesso Cimatti - mi sono convinto della praticità della fotografia digitale, che consente di ricavare stampe innaturali ma di grande effetto pratico". A parte la singolare tecnica interpretativa delle immagini di tutti i più importanti scorci forlivesi, "Forlì a 180 gradi" è impreziosito dall'apporto di ben 60 voci narranti fra giornalisti, storici, architetti, ingegneri e operatori culturali cittadini. Sulla stessa falsariga editoriale anche il libro "Castrocaro Terme e Terra del Sole e la Vallata del Montone".

 

L'ultima perla a 180 gradi di Aquacalda si compone di 72 pagine e 60 fotografie digitali, queste ultime caratterizzate da didascalie di carattere storico, descrittivo e di costume redatte da numerose "voci narranti" del mondo della cultura e dell'arte romagnole. Si va dalla città di fondazione di Terra del Sole, voluta da Cosimo de Medici nel 1564 al lembo estremo della Romagna Toscana, fino alla millenaria abbazia di San Benedetto in Alpe, che nel 950 circa ricevette la visita del fondatore dei Camaldolesi, San Romualdo, passando per la meravigliosa piazza medievale di Rocca San Casciano. L'intera collana a 180 gradi di Aquacalda, comprendente anche Cervia-Milano Marittima, Predappio, Bertinoro e Forlimpopoli, è in vendita nelle edicole e librerie della Romagna, oltre che ovviamente nei vari siti specializzati "online", al prezzo di dieci euro

 

Piero Ghetti

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -