Forlì, a 'Cultura Progetto' un autunno all'insegna della storia e dell'arte

Forlì, a 'Cultura Progetto' un autunno all'insegna della storia e dell'arte

FORLI' - A Cultura Progetto si apre una stagione autunnale dedicata alla riscoperta di storia, tradizioni locali e patrimonio artistico della città di Forlì.

 

Per i curiosi di storia forlivese, partirà il 9 Novembre un corso in quattro incontri e due visite guidate (alla Cappella della Madonna del Fuoco e a Palazzo Albicini) in cui, attraverso la narrazione di vicende e di aneddoti su personaggi di spicco, verrà aperta una finestra sugli avvenimenti tra Seicento e Settecento che hanno maggiormente inciso sul profilo culturale e sull'urbanistica della città. Il 22 Novembre invece, presso il Centro Culturale San Francesco alle ore 20.30, Marco Viroli e Gabriele Zelli terranno una conversazione dal titolo ‘Isotta, Violante, Barbara, Caterina e le altre. La Romagna delle Signorie vista attraverso gli occhi delle sue signore': una serata alla scoperta delle figure femminili che, presso le corti romagnole, si fecero protagoniste di una storia insieme splendida e sanguinaria.

 

Nella data del 9 Novembre comincierà anche ‘Amarcord e' nostar dialet', un divertente viaggio in dieci lezioni con Aurelio Angelucci e Laura Sansovini, colonne portanti del Cinecircolo del Gallo di Forlì, alla riscoperta del dialetto romagnolo, sia come lingua parlata che come prezioso patrimonio di usanze e tradizioni da tramandare con l'allegria e la spontaneità che da sempre contraddistinguono la Romagna.

 

            In occasione della mostra d'arte "Melozzo da Forlì - L'umana bellezza tra Piero della Francesca e Raffaello" visitabile ai Musei San Domenico di Forlì dal 29 gennaio al 12 giugno 2011, Cultura Progetto propone un corso in partenza dal 2 Novembre per conoscere il pittore forlivese, artista di indiscutibile grandezza, ma dai contorni ancora incerti. Accanto a questo, il 27 Ottobre alle ore 22.30 presso la Scuola Superiore di Interpreti e Traduttori avrà luogo una serata a cura della storica d'arte Serena Togni, sempre dedicata al Melozzo, ma con una panoramica più ampia sulla cultura prospettica rinascimentale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -