Forlì, aborto. Pasini (Udc) attacca il Pd: "Prigionieri di comunisti ideologizzati"

Forlì, aborto. Pasini (Udc) attacca il Pd: "Prigionieri di comunisti ideologizzati"

Forlì, aborto. Pasini (Udc) attacca il Pd: "Prigionieri di comunisti ideologizzati"

"Sono stufo di essere preso in giro da un partito che fa il muro di gomma, condizionato da quattro o cinque nostalgici comunisti ideologizzati" tuona il segretario provinciale UDC Andrea Pasini, riferendosi, "Partito Democratico ed in particolare al capogruppo in consiglio comunale Marcello Rosetti".


Pasini spiega l'andamento dei fatti: "a metà marzo lo stesso Pasini presenta un ordine del giorno, proponendo l'istituzione di un fondo di 50.000 euro a progetti di prevenzione attiva all¹interruzione volontaria di gravidanza, da destinare alla Comunità Papa Giovanni XXIII ed al Centro Aiuto alla Vita. Sull'ordine del giorno si crea un ampio consenso tanto che viene firmato da tutti i capogruppo di maggioranza e minoranza e da diversi consiglieri. Pasini, però, non si ferma qui ed incassa anche il parere positivo della Giunta, in particolare degli assessori Briccolani, Drei e dello stesso Balzani".

"Siamo, però, alla vigilia delle elezioni regionali e Pasini (in quanto candidato), chiede che la questione venga portata in consiglio comunale all'indomani del 28 e 29 marzo - spiega una nota dell'Udc -: viene fissata per la seduta del 1 aprile, ma viene rimandata per motivi tecnici. Da allora fino ad oggi, con motivazioni superficiali e poco credibili, per questo provvedimento non viene mai trovato uno spazio negli ordini del giorno del Consiglio Comunale".

"Mi hanno preso per i fondelli - rincara la dose Pasini - perché sulle questioni sociali, fin dall¹inizio, ho dimostrato disponibilità al dialogo con la giunta, ma ora basta: non è possibile che su un provvedimento come questo, che, fra l¹altro, si inserisce sulla strada già tracciata dal Protocollo operativo sull'IVG, preso da esempio sia a livello regionale, che nazionale, non si trovi la strada per portarlo in porto. E' ora di finirla. I forlivesi devono sapere con chiarezza che il PD, battezzato come un soggetto moderno ed innovativo, è in realtà prigioniero in casa propria di registi ideologizzati fino al midollo e con la falce e il martello impressa nel cuore".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -