Forlì, aeroporto. Anconelli (Fli): "Le colpe di Rusticali, Balzani e Bulbi"

Forlì, aeroporto. Anconelli (Fli): "Le colpe di Rusticali, Balzani e Bulbi"

FORLI' -  "Nella vicenda dello scippo della Wind Jet da parte di Aeradria Rimini pesano come un macigno ingenuità macroscopiche, sottovalutazioni dello scenario e dei rapporti umani e materiali, approssimazione amministrativa e tracotanza politica che davvero stridono con l'ennesima brutta figura, con annesso sperpero di denaro pubblico, che la città di Forlì ha rimediato. Da questa storia escono pesantemente ridimensionati  il sindaco , Balzani, il presidente Seaf , Rusticali, e il presidente Provinciale Bulbi. Decisamente inadeguati a ricoprire il ruolo che occupano seppure, e per fortuna, temporaneamente".


Questo l'atto di accusa di Giordano Anconelli, consigliere provinciale di Forlì-Cesena di Futuro e Libertà, che rimprovera a Balzani di "essersi accorto troppo tardi che i programmi di Area vasta penalizzano il nostro territorio in favore di Rimini e Ravenna; richiama Bulbi per le sue avventate rassicurazioni  sugli accordi presi fra Forlì e Rimini; e, soprattutto,  invita Franco Rusticali a rimettere il mandato, così come gli hanno chiesto gli amministratori del suo stesso partito: il Pd".


"Senza farne una questione personale - spiega Giordano Anconelli - evidenzio  che la responsabilità primaria di alcuni passeggi a vuoto si deve addebitare a Franco Rusticali. E domando: perché  al precedente direttore dell'aeroporto di Forlì,  che dopo essere stato congedato è stato assunto all'aeroporto di Rimini, non era stata fatta firmare  una clausola di divieto di svolgere attività in concorrenza o quanto meno in conflitto con l'incarico precedente? Perché non è stato affrontato  l'evidente problema di un eventuale conflitto di interessi, incompatibilità o legittima suspicione a carico del nuovo direttore dello scalo di Forlì , che era un ex  dirigente della stessa Wind Jet, chiamato a partecipare come parte attiva in eventuali accordi con la stessa compagnia aerea siciliana?"  

 

"E infine  , come hanno potuto Rusticali & co., con il beneplacito di Balzani ,  spacciare come un grande successo il rinnovo del contratto fra Seaf e Wind Jet che aveva lasciato la possibilità ad ambo le parti di recedere dall'accordo in ogni momento senza alcuna sottoscrizione di una clausola di salvaguardia per  fare in modo di garantirsi la permanenza della compagnia di volo a Forlì in un'ottica di complessivo componimento di ogni possibile vertenza? E' evidente che  in una fase in cui si era già deciso di acquisire soci privati per la Seaf   la presenza di Wind Jet era da difendere a tutti i costi in quanto costituiva un valore aggiunto senza il quale lo scalo poteva perdere appetibilità": si chiede e commenta Giordano Anconelli , che sull'intera materia ha presentato un'interpellanza urgente in consiglio provinciale chiedendo che della questione aeroporto sia investita una commissione consiliare in seduta monotematica o, meglio, se ne parli in aula con dibattito aperto al pubblico e dirigenti del "Ridolfi" invitati a fornire spiegazioni".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di reromagna
    reromagna

    siete ingenui. Non capite che è una manovra della regione x mettere contro FORLI' E RIMINI e boicottare la REGIONE ROMAGNA ?? Quando capirete che senza REGIONE ROMAGNA ci daranno sempre e solo le briciole ??

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -