Forlì, aeroporto. Bernardini (Lega) a favore della privatizzazione

Forlì, aeroporto. Bernardini (Lega) a favore della privatizzazione

FORLI' - La delicata situazione dell'Aeroporto di Forlì sbarca anche all'attenzione della Giunta  Regionale dell' Emilia-Romagna con una risoluzione presentata dal Consigliere della Lega Nord Manes Bernardini

 

"Dopo la concessione totale trentennale dello scalo da parte del Ministero dei Trasporti a SEAF, l'unica possibilità di uscire da tale circostanza è rappresentata dalla sua privatizzazione. Ultimamente l'assemblea di Seaf ha incredibilmente congelato contratti con due compagnie aeree, che dovevano compensare la perdita di Windjet sottratta dall'Aeroporto di Rimini, dando l'impressione di voler osteggiare la privatizzazione - prosegue Bernardini - L'annunciata necessità di unire la gestione all'Aeroporto di Rimini rappresenta il maggior elemento che porterà all'annientamento del percorso di privatizzazione, perché rappresenta la fusione di due debiti, destinati a crescere in assenza di una privatizzazione. Annunciare e perseguire un'unione con uno scalo che non ha la concessione totale, come il Fellini di Rimini,  prima del passaggio ai privati rappresenta una pesante interferenza e limitazione al processo di privatizzazione, fondamentale e prioritario per il salvataggio della Seaf nonché una scelta palesemente dannosa per il territorio romagnolo"

 

Il Consigliere della Lega Nord conclude la risoluzione presentata, invitando la Giunta Regionale a sostenere con forza, nell'ambito del CdA della Seaf e in tutte le espressioni pubbliche, la necessità di procedere al più presto alla privatizzazione dell'Aeroporto forlivese, nell'ambito del progetto già avviato e per le manifestazioni di interesse già espresse

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -