Forlì, aeroporto. Bulbi detta i tempi: "Entro gennaio gara conclusa"

Forlì, aeroporto. Bulbi detta i tempi: "Entro gennaio gara conclusa"

Forlì, aeroporto. Bulbi detta i tempi: "Entro gennaio gara conclusa"

FORLI' - "La privatizzazione del 'Ridolfi' e l'accordo con Rimini non sono soluzioni alternative tra loro. Chi lo pensa sbaglia. Il bando potra' anche andare deserto, ma il rapporto con Rimini rimane fondamentale. Dunque, avanti in tutte e due le direzioni". Massimo Bulbi, presidente della Provincia di Forli'-Cesena, lo ha detto forte e chiaro in occasione dell'incontro col comitato "Ridolfi". La posizione del collettivo forlivese, ricevuto da Bulbi venerdì in mattinata come da  programma, non cambia

 

Ottenuta la concessione trentennale da parte di Enac, o si procede sull'operazione di privatizzazione,

assicurando i finanziamenti previsti alla societa' di gestione Seaf, oppure si fa l'accordo con Rimini. Che comunque, sostiene il comitato, "e' indebitata per 2,5 milioni di euro e ha un'attivita' solo stagionale". Bulbi parla di "incontro cordiale", nel corso del quale ha ribadito il punto di vista della Provincia: "Noi abbiamo sempre creduto nell'aeroporto di Forli' nonostante le sue difficolta' (il deficit 2010 supera i 7 milioni di euro, ndr), lo dimostra che siamo passati dal 2,4 al 15% di azioni".

 

"Ora dobbiamo compiere i passi necessari, d'intesa con la Regione e con il suo assessore Alfredo Peri, nella direzione di una nuova prospettiva di sviluppo per tutto il territorio. Che includa- rimarca il presidente della Provincia- cittadini e imprese, turismo e logistica". In quest'ultimo aspetto rientra anche il nuovo scalo ferroviario di Villa Selva lungo la Bologna-Rimini.

 

Bulbi confida anzitutto in un percorso rapido per aprire Seaf ai privati: "Entro gennaio la gara deve

essere aggiudicata, l'uscita del bando e' imminente". Ma anche se lo stesso dovesse andare "deserto", ragiona il presidente, non perdiamo le altre occasioni sul tavolo. Con riferimento al "Federico Fellini" di Miramare, il presidente continua a percorrere la sua strada prediletta: "Una societa' unica di gestione con due piste a pari dignita'". E nessuna problema se qualcuno in riviera teme di doversi accollare i debiti del "Ridolfi", come testimonia qualche polemica recente: "Con il presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, il rapporto funziona e prosegue. Bisogna valorizzare le sinergie non solo sugli aeroporti. Anche su sanita', mobilita', attivita' fieristica e trasporto in generale serve ottimizzare funzioni, risorse, disponibilita' e servizi. Con Vitali- conclude Bulbi- ci rivedremo presto". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -