Forlì, aeroporto. Il Pd: "Il PdL in preda alla schizofrenia grida e basta"

Forlì, aeroporto. Il Pd: "Il PdL in preda alla schizofrenia grida e basta"

FORLI' - L'opposizione deve capire una cosa: noi siamo abituati a lavorare in modo diverso da loro. Le amministrazioni locali, i sindaci, i presidenti di Provincia, gli assessori, lavorano e operano nell'interesse della comunità senza prendere ordini da qualche oscuro burattinaio. Tirare in ballo il Partito Democratico è l'ennesima speculazione politica di bassa lega, che contraddistingue la destra forlivese, molto brava ad urlare e assai poco convincente alla prova dei fatti.


Sull'aeroporto a Forlì gli ultimi che devono accusare altre forze politiche di disimpegno, sono proprio gli esponenti del Pdl. Che in preda ad una schizofrenia preoccupante, hanno votato in ordine sparso molte delibere importanti per l'aeroporto di Forlì, o addirittura in alcuni casi sono fuggiti dall'aula, per non doversi assumere la responsabilità di fare una scelta. Se oggi è ancora in piedi una trattativa per il futuro dell'aeroporto di Forlì, è per merito di quelle forze politiche come il Partito Democratico che davanti a scelte cruciali non si sono tirate indietro e hanno saputo assumere una posizione chiara, precisa e senza tentennamenti.


Se continuiamo a guardare il futuro con lo specchietto retrovisore, a rimetterci sarà Forlì. Le polemica politica, le accuse del tutto infondate (come si può essere così poco accorti da pensare che il Partito Democratico abbia un qualche vantaggio a lavorare ‘contro' l'aeroporto di Forlì?) e le grida sul modello dei talk-show televisivi, non producono nessun effetto. Ora la priorità è verificare rapidamente la possibilità di stringere un'intesa con Rimini e approfondire l'ipotesi di una privatizzazione, che porti investitori privati a puntare sul nostro scalo, che resta appetibile come lo è tutto il sistema romagnolo e regionale.

 

 

Marco Di Maio

Segretario territoriale Pd forlivese - consigliere comunale Forlì


Luciano Minghini

Capogruppo Pd consiglio provinciale Forlì-Cesena


Veronica Zanetti

Capogruppo Pd consiglio comunale Forlì

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Sor Perozzi
    Sor Perozzi

    Innanzitutto esordire con "L'opposizione deve capire una cosa..." denota non solo una notevole maleducazione, ma anche un evidente nervosismo dei firmatari di questa singolare nota. Come si può avere la faccia tosta di rivendicare non meglio precisate "scelte cruciali" o l'assunzione di "una posizione chiara, precisa e senza tentennamenti"? La gestione dell'aeroporto, da sempre, si è caratterizzata per errori macroscopici e risultati economico-finanziari a dir poco disastrosi. Questa è l'unica verità incontrovertibile. Tentare di sfuggire alle responsabilità politiche (senza preoccuparsi, almeno apparentemente, di far emergere anche quelle materiali), negando l'evidenza ed innescando sciocche quanto inutili polemiche con l'opposizione è semplicemente patetico. Ed intanto a pagare sono i cittadini forlivesi, la cui maggioranza evidentemente è contenta così... e questo permette la sopravvivenza dell'attuale classe dirigente. Almeno fino al tracollo.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -