Forlì: aeroporto, ipotesi di disimpengo per Cesena e Regione

Forlì: aeroporto, ipotesi di disimpengo per Cesena e Regione

Forlì: aeroporto, ipotesi di disimpengo per Cesena e Regione

FORLI' - Con la previsione di chiusura del bilancio 2009 con un deficit di 6,7 milioni di euro, si addensano nuove nubi sull'aeroporto di Forli'. Questa volta i problemi potrebbero arrivare dagli stessi soci della Seaf. Il Comune di Cesena, quinto azionista col 2% delle quote, potrebbe infatti uscire dalla compagine sociale. "Non e' una decisione ancora presa, e' un problema che devono risolvere i soci tra di loro", spiega il presidente della Seaf Franco Rusticali.

Rusticali, confermando che "Cesena si è presa alcune settimane per valutare", auspica che questo "non accada" perchè "non sarebbe solo un problema di sostanza per via delle minori risorse, ma soprattutto un problema di immagine". A gelare le speranze di Rusticali e' pero' Paolo Lucchi, sindaco di Cesena: "Stiamo valutando, ed ormai decidendo, che al momento di ricapitalizzare per far fronte al deficit, il Comune di Cesena non sottoscriverà la ricapitalizzazione".

Questo significherà che, se il passivo ammonterà effettivamente alla cifra prevista, il Comune di Cesena "porterà a zero, oppure ad una quota molto piccola la sua partecipazione nel Ridolfi", continua il sindaco, che pero' subito corregge il tiro: "Questo non significa disimpegnarsi dall'aeroporto, se ci sara' un interesse di un privato saremo pronti a re-impegnarci, ma in questa fase bisogna fare un'attenta analisi delle risorse, per destinare il piu' possibile al sostegno delle famiglie colpite dalla crisi".

Di questa decisione ormai definitiva, spiega Lucchi, "e' stato doverosamente informato anche l'assessore regionale Alfredo Peri". Ma una simile sorpresa potrebbe giungere da Bologna stessa: anche la Regione, infatti, sarebbe orientata a sottrarsi in tutto o in parte dalla ricapitalizzazione. Sarebbe un colpo notevole, in quanto la Regione oggi ha il 25% delle quote. Mette le mani avanti, Rusticali: "La Regione non esce dall'aeroporto, forse ridurra' la sua quota di partecipazione, ma garantendo risorse per investimenti che sono necessari per lo sviluppo".

Rusticali ne avrebbe discusso direttamente col governatore Vasco Errani. Riduzione di quanto? "E' un problema che non abbiamo ancora affrontato, e' comunque in previsione dell'entrata del privato", dice Rusticali. La Regione, da parte sua, e' stata anche bacchettata dalla Corte dei Conti per il deficit della Seaf. Il potenziale socio privato, tuttavia, non entrera' sicuramente in tempo per la ricapitalizzazione che dovra' avvenire nei prossimi due mesi: il bando per la vendita della maggioranza dello scalo, infatti, e' fermo nella burocrazia romana, e non potra' essere pubblicato prima del 2010.

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    mattep, con questo ragionamento (dei 50km) allora si dovrebbe concentrare tutto a Bologna o Rimini, non solo l'aeroporto. Sul piano economico sono d'accordo che a Ryanair convenga volare da Bologna, ma non si può essere alla mercè di questra (discussa) compagnia. Ci dovrebbero essere le decisioni politiche, prima ancora di quelle economiche. Solo 2 anni fa era impensabile che Ryanair si trasferisse in aeroporti principali come Bologna. Decisioni politiche a parte, dovrebbe saltare proprio l'aeroporto di Rimini che già oggi ha molti meno passeggeri rispetto Forlì e che ha motivo di esistere per soli tre mesi all'anno, mentre noi siamo baricentrici rispetto tutta la Romagna, ed è un vantaggio essere vicini ed alternativi a Bologna.

  • Avatar anonimo di mattep
    mattep

    Purtroppo l'aeroporto di Forlì è un'anomalia in quanto a poco più di 50 km da Bologna, hub regionale, e Rimini aeroporto turistico prettamente stagionale. Mi spiace dirlo perchè avere i voli della Ryanair vicino a casa faceva comodo anche a me ma economicamente la sua esistenza non ha senso. Il discorso di Bologna "ladrona" c'entra fino ad un certo punto. Alla Ryanair quello che interessano sono i numeri e quelli che ottiene posizionando i suoi aerei a Bologna sono nettamente superiori rispetto a quelli che avrebbe avuto volando da Forlì. Spero di sbagliarmi ma temo che entro pochi anni il Ridolfi chiuderà al traffico civile.

  • Avatar anonimo di Andrea99
    Andrea99

    e adesso i compagni cosa dicono? sono ancora contrari alla regione Romagna? quanto tempo deve andare avanti la sottomissione a bologna???????????????

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Visto che la Regione è corresponsabile del ribaltone Ryanair che ha tolto le castagne dal fuoco ai bolognesi (che senza Ryanair sarebbero loro nella merda, e cosa ben più grave, sono stati soci di maggioranza per anni e fino a poco fa dell'aeroporto di Forlì;) non credo sia concepibile che possano dire: arrangiatevi voi e i vostri debiti. Allora non capirei lo scopo e l'utilità di un Ente politico che invece di equilibrare le ricchezze le concentra tutte a Bologna o agli amichtti influenti di turno. Sembra che quando si parla di "Regione Emilia-Romagna" se ci danno qualcosa sia una concessione o un regalo che arriva da Bologna, come se i nostri territori non fossero anch'essi parte di questa entità. Quanto al paraculato sindaco di Cesena, si commenta da solo.

  • Avatar anonimo di corso.rossi
    corso.rossi

    L'aeroporto come la sanità: boicottato da Bologna e dall'Area VAsta; per quanto tempo dovremo attendere e pazientare prima di riamdare a casa questi personaggi che gestiscono solo il LORO potere senza nessun rispetto per nessuno.Basta NON VOTIAMOLI PIU'. PROVIAMO A CAMBIARE GIA? DALLE PROSSIME REGIONALI,PEGGIO DI COSI NON SI PUO'

  • Avatar anonimo di Gasol
    Gasol

    Perchè non farli pagare a Rusticali e a Pini i debiti dell'aeroporto, visto che ci credono tanto nello sviluppo? La chiamano risorsa... 13 milioni di euro persi in due anni sono proprio una risorsa! Andate a nascondervi

  • Avatar anonimo di meldolese
    meldolese

    Non avevamo dubbi tutta colpa di "roma ladrona" adesso che è governata da Berlusconi... Il piano della regione forse era già premeditato e ora che uno di loro è a capo del Comune di Cesena è più facile... Andiamo tutti a bologna per un aereo tanto i mezzi per arrivarci costano poco... i parcheggi dell'aeroporto sono gratis... c'e' poco traffico per arrivarci... ecc... ecc...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -