Forlì, aeroporto. L'ex assessore Buffadini: "Il merito è solo della Lega"

Forlì, aeroporto. L'ex assessore Buffadini: "Il merito è solo della Lega"

Forlì, aeroporto. L'ex assessore Buffadini: "Il merito è solo della Lega"

FORLI' - "Devo riconoscere, con l'onestà intellettuale e politica che mi è da molti attribuita, che il merito della concessione trentennale data alla Seaf da Enac è da ascrivere in toto ed esclusivamente alla Lega, anche per l'eventuale realistica condizione di interpretazione favorevole da parte del ministero coordinato da Tremonti ( inserimento come struttura per servizi pubblici essenziali)". Lo ha detto l'ex assessore al bilancio Lodovico Buffadini in merito all'aeroporto "Ridolfi" di Forlì.

 

"L'impegno sia a livello locale, ma soprattutto a livello nazionale da parte dell'on. Pini e del Vice-ministro Castelli ha schiodato una partita estremamente delicata e complessa nello stesso tempo, con una volontà locale, anche all'interno del Pd, contraddittoria e ambigua, con addirittura chi si è mosso per fare in modo che la concessione non venisse accordata. La richiesta di dimissioni da parte dell'IDV, sia a livello locale che regionale, del Presidente Rusticali, fa capire bene alcune volontà, ma quello che lascia più sconcerto sono le dichiarazioni del Sindaco Balzani che prende atto di ciò e accetta passivamente dichiarando che tale "richiesta è legittima", dall'altra parte il Pd si guarda bene dal difendere il presidente Rusticali da questi attacchi, anzi , sottovoce non disdegna neanche l'ipotesi che Rusticali se ne vada".

 

"Per quanto mi riguarda - continua Buffadini - il presidente Rusticali ha agito con grande professionalità, caparbietà e convinzione nella difesa e nel tentativo di salvare l'aeroporto a Forlì, ed è l'unica persona per credibilità ed impegno che possa riuscire nel salvataggio e rilancio del Ridolfi. Il dato vero e che questa città commissariata dal punto di vista politico, viene difesa e sostenuta da istituzioni ed organismi che hanno ruoli non politici, gli interventi del Presidente della Fondazione Dolcini e del Presidente della Lega delle cooperative, del Presidente della camera di commercio e di altri rappresentanti delle associazioni di categoria, fa ben capire la grave carenza di ruolo politico dei partiti e la loro inesistente capacità propositiva , costruttiva e di difesa del nostro territorio e della nostra identità culturale e storica".

 

"Non può essere accreditato all'ex ministro Fioroni, perché ha fatto una telefonata a Roma, in una recente serata a Forlì presso un festival dell'Unità del PD, l'ottenimento della concessione per l'aeroporto, né l'impegno della Regione, ancor oggi ambigua e riluttante per il nostro scalo. D'altronde anche la posizione ondivaga e contraddittoria del Sindaco conferma che la strada per salvare il nostro aeroporto con la privatizzazione è ancora lunga e irta di pericoli, soprattutto quando i detrattori della salvaguardia di tale strategica infrastruttura sono soprattutto nel centro-sinistra e in quelle anime ecologiche che hanno preso il sopravvento all'interno dell'istituzioni non con spirito costruttivo e di vera tutela dell'ambiente e dei suoi valori, ma con volontà di paralisi al ribasso in nome di rivalse storiche e populiste" chiude l'ex assessore.

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Per capire quanto poco credibili sono certe frasi, basta leggere il nome di chi le dice.

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Ricordo che chi governa oggi si trova di fronte problemi creati anche da questo signore, che ha ricoperto per anni il ruolo di assessore e consigliere e che dovrebbe avere, non l'onestà intellettuale, la decenza di stare in silenzio

  • Avatar anonimo di raz
    raz

    Concordo in pieno con Buffadini! Questa è' la verità dei fatti.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -