Forlì, aeroporto. Pini (Lega): "Ora convincere privati e difendere l'occupazione"

Forlì, aeroporto. Pini (Lega): "Ora convincere privati e difendere l'occupazione"

Forlì, aeroporto. Pini (Lega): "Ora convincere privati e difendere l'occupazione"

FORLI' - "La fase più delicata sarà convincere i privati a fare offerte adeguate, anche sulla fase occupazionale". Inizia una nuova prova del fuoco per l'aeroporto di Forlì. Dopo lo scongiurato fallimento, con la concessione trentennale di Enac a Seaf, ora il tempo stringe. E' il deputato forlivese della Lega Nord, Gianluca Pini, uno dei artefici del salvataggio del Ridolfi, ad analizzare la situazione, lanciando frecciate. "Se fosse stato per il ruolo politico del Pd l'aeroporto sarebbe diventato un campo di patate".

 

Riguardo alla posizione di Pdl ed Udc, che sono usciti dall'aula del Consiglio comunale lunedì, al momento del voto per la delibera del finanziamento a Seaf, Pini è lapidario: "La risposta a queste posizioni antiforlivesi e antiromagnole è arrivata ieri con la concessione, abbiamo dimostrato che noi sappiamo passare ai fatti". Duro anche con il segretario territoriale del Pd, Marco di Maio: "Dire che abbiamo lavorato insieme per questo risultato non mi pare appropriato. Inoltre ipotizzare una nuova collaborazione con Bologna, che ci ha sempre messo i bastoni tra le ruote, è come decidere di buttarsi in un burrone, subito dopo essersi salvati. Una sciocchezza".

 

Su Rimini invece la posizione è diversa: "Una volta che avrà scelto la stessa strada di Forlì, perchè, anche se vuole nasconderli, il Fellini ha gli stessi problemi, si guarderà ad una sinergia", sottolinea l'onorevole del Carroccio. "Il Sindaco Balzani, invece, ha capito da subito che noi della Lega non scherzavamo - continua Pini - e ci ha messo a disposizione tutta la macchina amministrativa".

 

Tornando al futuro, "l'aeroporto di Forlì aveva tutti gli indicatori in regola per la concessione, essendo uno degli scali più validi. Questo lasciando da parte i problemi, come il deficit e le pesanti pressioni politiche che arrivano sia da Bologna che da Forlì, dagli amici del Pdl. Noi siamo sempre stati coerenti, al contrario". A giorni deve uscire il bando per la privatizzazione e si discuterà molto anche di occupazione. Il deputato leghista si impegna a "cercare di mantenere tutti i dipendenti interni", ma chiede ai sindacati "di non creare problemi partendo come al solito con posizioni ideologiche, in questa fase delicata, e di avere un minimo senso di responsabilità".

 

Il tempo stringe: "Dovremo incontrarci con tutte le forze politiche e sociali che hanno creduto in questa operazione, entro 48-72 ore per definire i ruoli attivi di ognuno nella fase di privatizzazione. Ci sarà un confronto a 360 gradi".

 

Chiara Fabbri

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Penso che dovremmo essere tutti grati a Pini per quello che ha fatto. In questo caso gli dico bravo come, nel caso del Corniolo, bravo non lo era stato. L'obiettivo di un politico è esattamente quello che rob critica. Fare lobby, lecitamente, per il territorio. Salvare aziende, imprese, opportunità. Un aeroporto è un opportunità, se gestito bene diventa occasione di profitto, come ogni impresa commerciale. Quindi per me, qui lui ha fatto davvero un gran lavoro. Però, onestamente, penso che quando si pensa al territorio non esistano vittorie DI PARTE, ma solo di tutti. Quindi delle dichiarazioni di Pini la parte che mi è piaciuta davvero di più è quella ove ha dato il merito all'amministrazione balzani di averlo appoggiato (o vice- versa, non importa). Hanno fatto gioco di squadra, e hanno portato a casa un bel risultato. Credo che la vittoria sia sia di Pini e della Lega che di Balzani e della maggioranza che lo sostiene. Di tutti. Evidentemente la battaglia non è finita, ma un importante successo dovrebbe per lo meno spingerci tutti (tutti quelli che credono all'aeroporto), anche sulle pagine di questo sito, a superare le differenze politiche che ci allontanano per chiudere la partita. Quelli che invece speravano chiudesse per poterci seminar patate beh ... Lasciamo stare.

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Pini vuole assumere un merito che non ha; cosa vuole dire che ha fatto lobby affinche l'aeroporto di forli ottenesse la concessione enac se non la meritava? Detto questo il suo apporto all'ottenimento alla concessione della licenza è nullo. Bisogna essere onesti e smettere in politica di sbraitare, a chi parla con la voce piu' grossa e a chi cerca di attribuirsi meriti che non ha. Detto questo consiglio vivamente l'aeroporto di rimini di non stringere alcuna alleanza con la PINI KIMBO AIR fino a quando forli sarà rappresentata da simili personaggi e mi meraviglio che non ci sia un politico che sia nelle condizioni di poterlo fare stare zitto per almeno 5 minuti.

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    Ma cosa intende Pini qando dice ai sindacati di non creare problemi? Forse come la fiat vuole cancellare il diritto di sciopero? calpestare la dignità dei lavoratori,obbedienza e servilismo? aspettiamo chiarimenti.

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    Non concordo con Pini quando dice -noi unica forza ad averci creduto- mi pare che anche altre forze ci credevano come e più della lega. Riconosco e do merito a Pini di essersi speso per questo risultato, ma ora bisogna che vengano allo scoperto i suoi amici imprenditori interessati al Ridolfi, come da lui più volte affermato. Ricordo a tutti(ed anche a Pini) che lui è sempre quello che aveva parlato con Bertolaso per la frana di Corniolo......meditate gente, meditate.

  • Avatar anonimo di jeeg
    jeeg

    Adesso ci sara' da ridere....voglio proprio vedere chi avra' mai il coraggio di rilevare questo aeroporto; di solito chi deve comprare pretende di vedere i fatturati degli ultimi anni di lavoro...e qui che la storia si fa piu'che comica, demenziale quasi......è una vita che l'aeroporto è in rosso!!!!!! prima di tutto via i soldi pubblici, qualora subentri un ente privato "pazzo" da rilevare l'aeroporto, non vorrei capitasse uno schifo come alitalia!!!!!!

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Questa volta Pini, che in passato ho criticato per altri motivi, ha fatto la cosa giusta giusta!Gliene do atto.

  • Avatar anonimo di Elena Zaccheroni
    Elena Zaccheroni

    Indiscutibilmente l'on. Pini ha dimostrato di portare a casa risultati concreti. Ricordo la sua battaglia per l'annessione alla Romagna dei sette comuni prima appartenenti alle Marche e ora l'ottimo risultato per l'aeroporto. Convengo con lui che coinvolgere Bologna come interlocutore sia sbagliato così come invece sia opportuno aprire un dialogo con Rimini. Se la Romagna non ci pensa da sola a tutelarsi, di certo non ci penserà l'Emilia.

  • Avatar anonimo di Teodorico
    Teodorico

    Caro d_a_v_i_d_e, oramai a Forlì Pini e Rusticali sono la stessa persona (mi pare che anche all'interno del Consiglio Comunale sieda tra i banchi della Lega una stretta parente dell'ex-Sindaco PCI)... Anzi, dico di più, in Romagna la Lega Nord e il PD sono oramai un unico partito... Se tale alleanza si estende anche a livello nazionale, la vedo dura per il Cav...

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Hai capito, malatesta? Rimini ha gli stessi problemi di Forlì, anche se vuole nasconderli... Idea: perchè dopo Rusricali il PD non propone Pini stesso come presidente di SEAF? Se è così bravo, l'aeroporto risolverà i suoi problemi. Se invece fallisce, avrà in mano in lui il cerino, dimostrando che non era tutta colpa della malagestione della sinistra.

  • Avatar anonimo di sefossi
    sefossi

    Complimenti all'onorevole Pini io non l'ho votato ma i meriti bosogna darli a chi li ha......ora un ultimo sforzo per cercare i privati....e non sarà facile che privati intervengano a Forlì con investimenti ingenti se tengono conto delle difficoltà che si trovano sul territorio causate dalla cappa dei gruppi di potere presenti. io proporrei di parlarne con topolino e con pippo visto che la banda bassotti l'abbiamo gia provata..........

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -